Elettriche & ibride
14/09/2023

Nuova Smart #3, il nuovo SUV Coupé amplia la gamma Full Electric

Il processo di elettrificazione di Smart si concretizza con l’acquisizione di metà della quota azionaria da parte del marchio cinese Geely che, a partire dalla EQ ForTwo del 2020, ha sviluppato una gamma diversificata di vetture elettriche BEV. Oggi vi parleremo del SUV Coupé Smart #3.
Nuova Smart #3, il nuovo SUV Coupé amplia la gamma Full Electric

Da quando è nata, la Smart è sempre stata per tutti la vetturetta due posti adatta alla città, trendy e sbarazzina, che si parcheggia facilmente ovunque e che piace molto al pubblico femminile.

Oggi, sotto la bandiera cinese di Geely, stiamo assistendo alla nascita di una nuova concezione di Smart, caratterizzata da vetture di varie forme e dimensioni, ma accomunate da motori Full Electric BEV (Battery Electric Vehicle) a zero emissioni.

Un po' di storia prima di Smart #3

Dai primi grandi successi...

Nel 1998 si chiamava MCC (Micro Compact Car) Smart, l'azienda era una Joint-venture tra il gruppo svizzero Swatch, produttore di orologi e la Casa automobilistica tedesca Daimler-Benz. Dal 2002 la vettura prende il nome di Smart City Coupé, dopo che l'azienda fu rilevata completamente da Mercedes (Daimler-Benz).

Qui inizia un vero e proprio percorso di crescita, spinto grazie anche alla rete Mercedes, molto forte e diffusa in Europa, la quale ha seguito la commercializzazione delle vetture. Ai tempi non c’era ancora una Smart 3 posti.

Le nostre offerte

Vedi tutte

La Smart terza serie, conosciuta con la sigla di produzione W453, condivideva la piattaforma con la Smart ForTwo e la Smart ForFour di seconda generazione.

Dal 2009 parte la produzione della prima Smart elettrica che, per volumi produttivi, era quasi un prototipo a serie limitata, in quanto vennero messe in commercio solo 2.000 unità.

Il suo nome era "Smart ForTwo Electric Drive" ed era dotata di un propulsore elettrico da 41 CV, in grado di garantire 110 chilometri di autonomia, non male per un'automobile pensata solo per la città, anche se forse ai tempi il problema era per lo più legato alla scarsa diffusione delle colonnine.

...fino ai fallimenti e all’acquisizione da parte di Geely

Uno spavaldo tentativo di creare una vetturetta trendy e fuori dagli schemi lo abbiamo visto con la Smart Roadster, prodotta dal 2003 al 2005.

Di questa "supercar a basso costo", come veniva pubblicizzata allora, furono prodotte solo 43.091 unità. Si trattava di fatto di una coupé in stile Targa con tettuccio asportabile, due posti secchi e un motore di 700 cc e 61 oppure 101 CV, derivato dalla ForTwo.

Ricarica di Smart 3 Tramite Wallbox

Ricarica di Smart #3 Tramite Wallbox

Il progetto non ebbe successo e la società si ritrovò con una perdita di 4.470 Euro per esemplare prodotto, cosa che mise in seria difficoltà il gruppo Daimler per la strategia da adottare con Smart, la Casa delle piccole vetture cittadine (Smart Serie 3 non era ancora all’orizzonte).

Ci sono poi stati dei tentativi di allargare la gamma con la Smart ForFour, vettura a quattro porte e quattro posti del 2004, anche se nemmeno questa versione fu un successo commerciale strepitoso. Il design riprendeva quello conosciuto e di successo della Smart ForTwo, con una personalizzazione e un taglio giovanile che non fecero breccia.

In breve, ForFour non si dimostrò mai una valida alternativa alle vetture quattro posti delle altre case automobilistiche, la fortuna del brand nasce proprio dai due posti del modello ForTwo che ai tempi non aveva molte rivali.

Smart 3 Color Crema - 45 Gradi Posteriore Lato Guidatore

Smart #3 Color Crema - 45 Gradi Posteriore Lato Guidatore

Nel 2020, Mercedes-Benz cede il 50% delle quote azionarie di Smart alla cinese Geely che controlla anche Lotus e Volvo, la produzione delle versioni con motore termico finisce e Smart diventa solo Full-Electric con Smart EQ, seguita nel 2022 dalla Smart #1.

La 3a Serie del nuovo corso di Smart: ecco Smart #3

Dimensioni e carrozzeria

La nuova Smart #3 utilizza la piattaforma SEA di Geely che conferisce alla vettura delle misure di tutto rispetto: lunghezza di 4,4 metri, larghezza di 1,8 m e altezza di 1,6 metri. Il passo è di 2,785 metri.

Una finezza è rappresentata dalle maniglie a scomparsa che migliorano il CX e danno un tocco di classe Premium a questa vettura dai tratti marcati, provocanti, ma compensati da un minimalismo estremo all’interno dell’abitacolo.

Parlando dell’aerodinamicità, il design della carrozzeria di Smart #3 permette di raggiungere un CX molto basso di 0,27. La vettura è filante ed elegante allo stesso tempo, le linee tese vengono smussate da una certa rotondità, soprattutto sulla fiancata, mentre il frontale ricorda quello della Smart #1.

Interni e tecnologia a bordo

Altre similitudini con il modello Smart #1 le troviamo all’interno, con lo schermo centrale da 12,8” del sistema di infotainment e quello da 9,2” posto davanti al guidatore (dietro al volante) per le funzioni più tecniche e legate alla sicurezza.

Plancia di Smart 3

Plancia di Smart #3

Troviamo poi la connettività con Apple CarPlay e Android Auto in modalità Pure Wireless per entrambe, oltre alla base per la ricarica ad induzione dello smartphone. Sparsi in abitacolo troviamo poi diversi vani portaoggetti, comodi e pratici.

I motori, le prestazioni e l'autonomia

I propulsori sono tutti elettrici: troviamo quello da 272 CV per la versione con motore singolo e trazione anteriore degli allestimenti Pro+ e Premium, mentre per la versione Brabus abbiamo due motori elettrici con una potenza complessiva di 428 CV, trazione integrale sulle quattro ruote e cerchi in lega da 20”.

L’accelerazione da 0 a 100 km/h si percorre in 5,8 secondi, che si riducono a 3,7 secondi per la versione più potente.

La batteria ha una capacità di 66 kWh che permette un’autonomia di 435 o 455 chilometri, a seconda del motore.

La ricarica rapida in corrente continua può arrivare fino ad una potenza massima di 150 kW, così da passare dal 10 all'80% di carica della batteria in soli 30 minuti.

Prezzo e data di uscita di Smart #3

Il SUV Coupé Smart #3 arriverà negli showroom a inizio 2024, non sappiamo di preciso quando la vedremo circolare sulle nostre strade, però possiamo già fornire i prezzi dedicati al mercato tedesco che sono i seguenti:

  • 43.490 Euro per la versione Pro+,
  • 46.490 Euro per l’allestimento Premium,
  • 46.990 Euro per la 25th Anniversary Edition (sì, siamo al venticinquesimo compleanno di Smart),
  • 50.990 Euro per la speciale versione sportiva e top di gamma Brabus.

Le nostre offerte

Vedi tutte

Chissà quando arriverà la versione di Smart #3 Brabus con doppio motore da 428 CV. Continuate a seguire Autoo per rimanere sempre aggiornati.

#tag:
Condividi su:

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter, ti terremo aggiornato sulle novità e le promozioni che più ti interessano

Grazie, la tua iscrizione è stata registrata correttamente.

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter, ti terremo aggiornato sulle novità e le promozioni che più ti interessano

Grazie, la tua iscrizione è stata registrata correttamente.
Nuova Smart #3, il nuovo SUV Coupé amplia la gamma Full Electric
Il processo di elettrificazione di Smart si concretizza con l’acquisizione di metà della quota azionaria da parte del marchio cinese Geely che, a partire dalla EQ ForTwo del 2020, ha sviluppato una gamma diversificata di vetture elettriche BEV. Oggi vi parleremo del SUV Coupé Smart #3.