I nostri 201 controlli

Il portale offre vetture rigorosamente controllate e garantite. Solo vetture selezionate entrano nel portale dopo 201 controlli tecnici che includono le verifiche sugli organi di sicurezza, sulla veridicità dei chilometri percorsi e sulla manutenzione (tagliandi) al fine di escludere vetture che hanno subito sinistri.

Documenti

Controllo 1
Libretto di circolazione
Documento rilasciato dal Ministero dei Trasporti che contiene le informazioni principali ed i dati tecnici della vettura. Ne attesta l'idoneità alla circolazione. Vi troviamo la targa, il telaio, la cilindrata, l'alimentazione, la potenza, il peso, le dimensioni, la portata, la misura degli pneumatici autorizzati, ecc. In caso di cambio di proprietà o di residenza o di tipologia d'uso, viene applicata al libretto una striscia adesiva che ne attesta le variazioni. Il controllo consiste nel verificare la veridicità e la conformità del libretto rispetto alla vettura e di identificare eventuali anomalie o irregolarità.
Controllo 2
Certificato di proprietà (cdp)
Documento che attesta la proprietà del veicolo ed è rilasciato dalle unità territoriali dell'ACI - Pubblico Registro Automobilistico (PRA). Tutte le vetture immatricolate o che hanno subìto un passaggio di proprietà a partire dal 5 Ottobre 2015, hanno il Certificato in formato digitale (smaterializzato); prima di questa data il certificato è cartaceo o tradizionale. Il controllo consiste nel verificare eventuali anomalie, irregolarità o blocchi amministrativi che precluderebbero il buon esito della transazione.
Controllo 3
Libretto d'uso e manutenzione
E' il manuale prodotto dalla Casa Madre che spiega nel dettaglio tutte le funzioni principali della vettura e degli apparati tecnici relativi. Vengono descitte con chiarezza il funzionamento dei vari organi ed eventuali possibili anomalie o problemi di funzionamento che possono essere risolte o diagnosticate facilmente. Contiene inoltre diverse indicazioni tecniche sul funzionamento dei dispositivi meccanici ed elettronici presenti sulla vettura al fine di supportare il conducente in caso di necessità.
Controllo 4
Libretto service con tagliandi
E' il libretto dei tagliandi nel quale sono indicate le operazioni di manutenzione necesarie per la vettura. Qui vi vengono registrati tutti gli interventi ed i tagliandi effettuati sulla vettura. Alcune vetture recenti hanno sostituito questo supporto cartaceo con uno elettronico, altre Case registrano tutti i passaggi in officina nella chiave d'accensione (elettronica). Il controllo permette di accertare che la manutenzione ed i tagliandi siano stati eseguiti con scrupolosità e regolarità dai proprietari delle vetture. La manutenzione documentata è sinonimo di cura del veicolo e garanzia della qualità del prodotto.
Controllo 5
Manutenzione presso casa madre ufficiale
Quando la vettura ha svolto la manutenzione presso la rete di assistenza della casa Madre ufficiale, questo è indice di cura ed attenzione per la vettura. La verifica di questa condizione permette di certificare che ciò sia avvenuto regolarmente secondo le prescrizioni previste del costruttore.
Controllo 6
Data ultima manutenzione
Indica quando la vettura è stata in officina per l'ultima operazione di manutenzione e fornisce un'indicazione riguardo il prossimo tagliando. Il controllo permette di certificare che questa indicazione sia reale e veritiera.
Controllo 7
Scadenza revisione
La revisione deve essere svolta alla fine del quarto anno dall'immatricolazione e successivamente ogni 2 anni. La vettura non può circolare senza aver effettuato la revisione periodica che va eseguita entro la fine del mese della data di scadenza. Il controllo permette di verificare la validità della revisione e della prossima data in cui dovrà essere effettuata.
Controllo 8
Numero proprietari
Il numero di proprietari è un dato importante per la valutazione della vettura. La verifica permette di accertarne la veridicità.
Controllo 9
Numero chiavi
Normalmente le vetture escono di fabbrica con due chiavi. Una principale ed una di riserva. In alcune vetture la seconda chiave è "grezza", cioè senza telecomando oppure "semplificata" cioè senza alcune funzioni secondarie. Il controllo permette di appurare la presenza ed il corretto funzionamento dellle chiavi presenti.
Controllo 10
Conformazione conformità e omologazione (incluso centralina)
La conformità della vettura è fondamentale per il rispetto delle norme di sicurezza (a tutela degli occupanti della vettura, dei pedoni e degli altri utenti della strada) ed antinquinamento (a tutela dell'ambiente). Il controllo è volto a garantire che i parametri fondamentali della vettura siano corrispondenti alla documentazione e che non siano state operate modifiche o manomissioini agli organi principali.

Motore

Controllo 11
Alimentazione
L'alimentazione indica il tipo o i tipi di carburanti previsti per la vettura, come benzina, gpl o gasolio (diesel). In alcuni casi le vetture possono essere alimentate con due carburanti alternativamente (benzina e GPL, benzina ed elettrico - ibrido). Il controllo permette di certificare la corrispondenza tra omologazione e vettura reale con relative omologazioni.
Controllo 12
Iniezione
L'apparato di iniezione garantisce la corretta alimentazione di carburante al motore, miscelando appropriatamente aria e carburante nel condotto di aspirazione o addirittura direttamente in camera di combustione nei recenti motori ad iniezione diretta benzina e tutti i diesel. Il controllo permette di verificare il corretto funzionamento dell'impianto per garantire una giusta erogazione di carburante e l'appropriato funzionamento del motore.
Controllo 13
Collettore di aspirazione
Il collettore di aspirazione connette camera di combustione con alimentazione e la sua integrità garantisce il corretto funzionamento del motore. Il controllo permette di verificare il funzionamento dell'impianto per garantire la corretta erogazione di aria/carburante e l'appropriato funzionamento del motore e dell'erogazione di potenza.
Controllo 14
Collettore scarico
Il collettore di scarico connette camera di combustione con l'apparato di scarico (catalizzatore, filtro antiparticolato e marmitta) e la sua integrità garantisce il buon funzionamento del motore e consente il corretto deflusso dei gas di scarico. Il controllo permette di verificare il funzionamento dell'impianto per garantire la corretta erogazione di carburante e l'appropriato funzionamento del motore e dell'erogazione di potenza.
Controllo 15
Sovralimentazione - Turbina/compressore volumetrico (ove presente)
L'impianto di sovralimentazione è presente in tutti i motori diesel moderni e su alcuni propulsori a benzina. Il turbo o compressore volumetrico aumentano la quantità di aria da immettere nei cilindri incrementando di conseguenza la potenza ed il rendimento del motore. Il controllo prevede di verificarne il corretto funzionamento ed escludere perdite del sistema.
Controllo 16
Centralina gestione motore
La centralina è l'elemento regolatore di tutto il motore ed è fondamentale per il suo corretto funzionamento. La centralina, attraverso diversi sensori e misuratori, tiene sotto controllo i principali parametri del propulsore per garantire la massima efficienza e prestazione. Il controllo della centralina permette di verificre che tutto sia in ordine e che il funzionamento del motore non mostri anomalie di funzionamento.
Controllo 17
Filtro olio
Il filtro dell'olio garantisce che le impurità eventualmente presenti nel lubrificante non vadano ad inficiare il funzionamento del motore. La corretta installazione ed il buon funzionamento del filtro garantiscono lunga vita al motore. Il controllo permette di assicurare che il filtro sia appropriato, ben installato e che non ci siano perdite.
Controllo 18
Filtro aria
Il filtro dell'aria permette di prevenire che eventuali impurità presenti nell'aria finiscano nell'impianto di alimentazione del motore. Il controllo permette di verificarne la corretta installazione e funzionamento.
Controllo 19
Filtro carburante
Il filtro carburante trattiene le impurità o i depositi presenti nel combustibile proveniente dal serbatoio. Il controllo verifica il corretto montaggio, funzionamento e la mancanza di perdite del filtro carburante al fine di garantire il corretto andamento del motore.
Controllo 20
Filtro antipolline
Il filtro antipolline trattiene le impurità provenienti dall'ambiente e dall'aria esterna e filtra le polveri dell'aria da immettere nell'abitacolo attraverso il sistema di climatizzazioine. E' efficace sia in campagna (polvere derivante da strade sterrate) che in città (polveri derivanti dal traffico). Il controllo verifica il corretto montaggio e funzionamento del dispositivo.
Controllo 21
Intercooler & tubazioni (ove presente)
L'intercooler è un organo meccanico dell'impianto di alimentazione (radiatore o scambiatore di calore ove presente) adibito al raffreddamento dell'aria in entrata nella camera di combustione. Il controllo prevede di verificare l'integrità e il corretto funzionamento sia dell'intercooler che delle tubazioni relative.
Controllo 22
Rumori & vibrazioni anomale
Il motore, essendo un organo meccanico in continuo movimento, genera delle vibrazioni. Il controllo verifica che queste non eccedano i valori consentiti dalla Casa madre e verifica l'integrità degli organi meccanici che potrebbero causare rumori anomali.
Controllo 23
Raffreddamento radiatore
L'impianto di raffreddamento consente al motore di non surriscaldarsi, poiché il raggiungimento di temperature eccessive potrebbe danneggiare diverse parti tra cui la testata del motore. Il radiatore, durante il movimendo della vettura, permette di raffreddare il liquido che poi circola attraverso il motore. Il controllo verifica l'integrità del radiatore e l'assenza di anomalie e di perdite di liquido.
Controllo 24
Raffreddamento tubazioni
L'impianto di raffreddamento consente al motore di non surriscaldarsi, poiché il raggiungimento di temperature eccessive potrebbe danneggiare diverse parti tra cui la testata del motore. Le tubazioni consentono lo scorrimento del fluido di raffreddamento dal motore al radiatore e viceversa. Il controllo verifica l'integrità delle tubazioni e le relative connessioni, l'assenza di anomalie e di perdite di liquido.
Controllo 25
Perdite motore
Le perdite relative al motore riguardano soprattuto il liquido lubrificante il cui compito è quello di ridurre l'attrito e lo sfregamento tra le parti meccaniche consentendone il corretto funzionamento e la riduzione dell'usura per contatto. Il controllo verifica che dal blocco motore non vi siano fuoriscite anomale di liquido che causerebbero malfunzionamenti al motore.
Controllo 26
Testata/valvole
La testata contiene gli organi relativi all'impianto di distribuzione tra cui le valvole di alimentazione e di scarico. Essendo organi in movimento è necessario verificare che non vi siano vibrazioni e rumori anomali dovuti al danneggiamento di qualche organo meccanico che potrebbe causare il malfunzionamento del motore stesso.
Controllo 27
Distribuzione cinghia/catena
La cinghia, o catena di distribuzione, collegano il motore all'albero a camme che governa l'apertura e chiusura delle valvole. Il controllo prevede di verificare sia lo stato di usura sia le condizioni di esercizio della cinghia/catena di distribuzione.
Controllo 28
Servizi e cinghie relative
Si tratta delle cinghie che comandano tutti quegli apparati meccanici che necessitano di potenza per lavorare quali il climatizzatore, il servosterzo, ecc.. Il controllo ne verifica lo stato di usura ed il buon funzionamento degli apparati di servizio.
Controllo 29
Olio motore
L'olio motore ha la funzione di lubrificare gli organi meccanici del motore per garantirne il funzionamento. L'utilizzo di un olio non conforme alle specifiche del costruttore o una non regolare sostituzione, pregiudicano il corretto funzionamento del motore. La verifica permette di controllare che il livello sia corretto e che tutto sia in ordine per prevenire malfunzionamenti futuri.
Controllo 30
Refrigerante motore
Il liquido refrigerante permette di controllare la temperatura del motore. Il controllo ne verifica il livello.
Controllo 31
Impianto climatizzazione e compressione e condensatore
L'impianto di climatizzazione è costituito da un compressore e da un condensatore che permettono di raffreddare e deumidificare l'aria allinterno dell'abitacolo della vettura. Il controllo prevede di verificare il corretto funzionamento dell'impianto e la mancanza di perdite.
Controllo 32
Catalizzatore/dpf
Il catalizzatore ed il filtro antiparticolato sono elementi che consentono di depurare i gas di scarico al fine ri rispettare le normative antinquinamento. Il corretto funzionamento di questi dispositivi e dei relativi sensori permette al motore di mantenere l'efficienza prevista. Il controllo prevede la verifica di questi dispositivi e del relativo montaggio.
Controllo 33
Sonde lambda & sensori
La sonda Lambda e gli altri sensori permettono alla centralina motore di avere le informazioni corrette suiprincipali parametri di funzionamento del motore e degli organi accessori. Il controllo permette di verificare il corretto funzionamento di ogni sensore in modo da escludere anomalie
Controllo 34
Impianto di scarico
Si tratta delle tubazioni e dei componenti che hanno il compito di espellere i gas di scarico dal motore all'atmosfera. I componenti principali dell'impianto sono il catalizzatore ed il filtro antiparticolato che sono necessari a ridurre l'inquinamento. Il controllo consiste nel verificare il corretto funzionamento e lo stato d'usura di ogni componente dell'impianto.
Controllo 35
Anomalie/diagnosi quadro strumenti
Il quadro strumenti e le relative spie forniscono una fotografia della situazione dello stato della vettura e degli organi motore e sicurezza. Il corretto funzionamento delle spie è fondamentale per diagnosticare eventuali malfuzionamenti. Il controllo permette di verificare il corretto funzionamento delle spie del quadro strumenti per escludere anomalie.

Cambio e trasmissione

Controllo 36
Olio cambio/differenziale
Il corretto utilizzo dell'olio del cambio e del differenziale garantiscono il funzionamento degli ingranaggi della trasmissione. Il controllo prevede la verifica dei livelli ed eventuali perdite al cambio/differenziale.
Controllo 37
Manovrabilità cambio (manuale)
La corretta manovrabilità del cambio è fondamentale per un buon funzionamento dell'apparato di trasmissione. La cambiata fluida e senza inpuntamenti è quello che ci si deve aspettare. Il controllo mira ad escludere anomalie a questo organo.
Controllo 38
Manovrabilità cambio (automatico)
Nel caso di cambio automatico o sequenziale è importante che i passaggi di marcia avvengano nel momento opportuno e senza strappi. Il controllo permette di verificare che non ci siano anomalie rispetto a questa funzionalità.
Controllo 39
Leveraggi cambio
I leveraggi collegano la leva del cambio al cambio stesso. Il corretto funzionamento consente maneggevolezza e innesti precisi. Il controllo verifica il corretto collegamento per escludere eventuali anomalie.
Controllo 40
Organi di trasmissione (semiassi & albero)
Semiassi ed albero di trasmissione sono fondamentali per trasmettere coppia e potenza alle ruote motrici. Un corretto funzionamento garantisce non solo la trazione ma anche una minore rumorosità della trasmissione. Il controllo ne verifica lo stato d'uso e funzionamento.
Controllo 41
Rumorosità & anomalie
La rumorosità degli organi meccanici è sintomo di malfunzionamento, anomalia o inizio di rottura. Il controllo è mirato ad identificare eventuali fonti di rottura o fissaggio erroneo di componenti per escludere futuri problemi.
Controllo 42
Frizione
La frizione è l'organo che collega il cambio con i semiassi e l'albero di trasmissione che poi trasferiscono il moto alle ruote. La cambiata senza strappi o slittamenti è indice di buon funzionamento sia con cambio automatico che manuale. Il controllo identifica anomalie o eccessivo consumo della frizione.
Controllo 43
Spingidisco & cuscinetto reggispinta
Lo spingidisco è l'organo meccanico inserito nella campana che include inoltre gli ingranaggi del cambio e la frizione. Ha il compito di accoppiare e disaccoppiare volano e disco frizione per la trasmissione del moto dal motore all'albero di trasmissione e ai semiassi. Il movimento dello spingidisco è garantito dal cuscinetto reggispinta. Il controllo prevede di escludere anomalie e slittamenti che potrebbero precludere il corretto funzionamento del cambio e della trasmissione.
Controllo 44
Volano
È l'organo meccanico montato sull'albero motore necessario ad immagazzinarne l'energia durante il moto, che deve garantire l'accoppiamento con il disco frizione per la trasmissione del moto dal motore all'albero di trasmissione. Il controllo ne verifica lo stato di usura e accerta che sia garantito il corretto accoppiamento con la frizione.

Freni

Controllo 45
Liquido freni
Il liquido freni è molto importante per la sicurezza poiché contribuisce in modo importante al funzionamento dell'impianto frenante. La corretta tipologia ed il livello appropriato garantiscono frenate sicure. Il controllo verifica stato, livello.
Controllo 46
Tubazioni freni
Le tubazioni dei freni devono essere integre (soprattutto nelle parti flessibili) e prive di perdite. Il controllo permette di escludere anomalie per garantire la sicurezza in frenata.
Controllo 47
Pinze/ganasce freni
Pinze e ganasce erogano la forza frenante su dischi e tamburi. Il controllo previene anomalie per garantire la sicurezza in frenata escludendo eccessive vibrazioni o rumorosità.
Controllo 48
Servofreno/ Pompa freno
Dispositivo che serve per azionare l'impianto frenante del veicolo. Il suo buon funzionamento garantisce la giusta pressione del sistema frenante per arrestare il veicolo in sicurezza con sforzo adeguato sul pedale del freno. Il controllo verifica il corretto funzionamento dell'organo ed eventuali anomalie che precludono la sicurezza del sistema.
Controllo 49
Sensori ABS
Il sistema elettronico di controllo e regolazione della frenata sulle quattro ruote previene il bloccaggio delle stesse. Il buono stato e funzionamento dipende dai suoi sensori che rilevano le informazioni sulla velocità di rotazione delle ruote. Il controllo prevede di verificarne la funzionalità.
Controllo 50
Centralina ABS
La centralina del sistema ABS comanda la relativa pompa idraulica e deve essere in perfette condizioni poiché deve reagire in millessimi di secondi per dare l'impulso di trasferire la forza che agisce sui freni. Il controllo prevede di escludere anomalie.
Controllo 51
Disco anteriore destro
Solitamente si tratta di un disco in ghisa o acciaio ancorato alla relativa ruota. Questo elemento non deve essere eccessivamente usurato ne deformato, diversamente provocherebbe vibrazioni in fase di rallentamento e un minor potere frenante complessivo. Si controlla, quindi, che il disco sia integro, del giusto spessore e privo di gravi deformazioni.
Controllo 52
Disco anteriore sinistro
Solitamente si tratta di un disco in ghisa o acciaio ancorato alla relativa ruota. Questo elemento non deve essere eccessivamente usurato ne deformato, diversamente provocherebbe vibrazioni in fase di rallentamento e un minor potere frenante complessivo. Si controlla, quindi, che il disco sia integro, del giusto spessore e privo di gravi deformazioni.
Controllo 53
Disco/tamburo posteriore destro
Solitamente si tratta di un disco in ghisa o acciaio ancorato alla relativa ruota. Questo elemento non deve essere eccessivamente usurato ne deformato, diversamente provocherebbe vibrazioni in fase di rallentamento e un minor potere frenante complessivo. Si controlla, quindi, che il disco sia integro, del giusto spessore e privo di gravi deformazioni. Per i freni a tamburo, se ne controlla la funzionalità in fase di prova.
Controllo 54
Disco/tamburo posteriore sinistro
Solitamente si tratta di un disco in ghisa o acciaio ancorato alla relativa ruota. Questo elemento non deve essere eccessivamente usurato ne deformato, diversamente provocherebbe vibrazioni in fase di rallentamento e un minor potere frenante complessivo. Si controlla, quindi, che il disco sia integro, del giusto spessore e privo di gravi deformazioni. Per i freni a tamburo, se ne controlla la funzionalità in fase di prova.
Controllo 55
Pastiglie anteriore destra
Le pastiglie dei freni agiscono sui dischi tramite le pinze freno.Se ne verifica lo spessore.
Controllo 56
Pastiglie anteriore sinistra
Le pastiglie dei freni agiscono sui dischi tramite le pinze freno. Se ne verifica lo spessore.
Controllo 57
Pastiglie/Ganasce posteriori destra
Le pastiglie dei freni agiscono sui dischi tramite le pinze freno.Se ne verifica lo spessore. Per i freni a tamburo, se ne controlla la funzionalità in fase di prova.
Controllo 58
Pastiglie/Ganasce posteriori sinistra
Le pastiglie dei freni agiscono sui dischi tramite le pinze freno.Se ne verifica lo spessore. Per i freni a tamburo, se ne controlla la funzionalità in fase di prova.
Controllo 59
Freno di stazionamento
Il freno a mano (elettrico o meccanico) ha lo scopo di bloccare il veicolo quando parcheggiato, utile soprattutto in strada con pendenza. Il controllo avviene durante la prova per verificarne l'efficacia in situazioni reali.

Impianti sicurezza

Controllo 60
Clacson
Il dispositivo acustico emette un suono a comando sul volante. Si controlla l'effettiva funzione in fase di prova.
Controllo 61
Airbag
Si tratta del principale strumento di sicurezza passiva installato nell'auto negli ultimi decenni per proteggere gli accupanti dell'auto. Il controllo avviene attraverso la verifica delle spie nel quadro strumenti.
Controllo 62
Cinture di sicurezza e pretensionatori anteriore destra
Le cinture di sicurezza prevengono il rischio che il guidatore ed i passeggeri urtino l'interno del veicolo o che vengano catapultati fuori dalla vettura al momento di un eventuale impatto. Il pretensionatore è la parte che consente alla cintura di sicurezza di essere messa in tensione e lavora in sinergia con altri dispositivi di sicurezza, quali gli airbag. Si controlla il meccanismo di aggancio e di sblocco della cintura e la presenza di spie.
Controllo 63
Cinture di sicurezza e pretensionatori anteriore sinistra
Le cinture di sicurezza prevengono il rischio che il guidatore ed i passeggeri urtino l'interno del veicolo o che vengano catapultati fuori dalla vettura al momento di un eventuale impatto. Il pretensionatore è la parte che consente alla cintura di sicurezza di essere messa in tensione e lavora in sinergia con altri dispositivi di sicurezza, quali gli airbag. Si controlla il meccanismo di aggancio e di sblocco della cintura e la presenza di spie.
Controllo 64
Cinture di sicurezza posteriori
Le cinture di sicurezza prevengono il rischio che i passeggeri urtino l'interno del veicolo o che vengano catapultati fuori dalla vettura al momento di un eventuale impatto. Il pretensionatore è la parte che consente alla cintura di sicurezza di essere messa in tensione e lavora in sinergia con altri dispositivi di sicurezza, quali gli airbag. Si controlla il meccanismo di aggancio e di sblocco delle cinture e la presenza di spie.
Controllo 65
Anomalie e spie quadro
Il quadro auto è uno strumento molto importante perché permette di segnalare eventuali problemi/anomalie al guidatore. Le spie comunicano una grande quantità di informazioni, quindi bisogna controllare che siano perfettamente in funzione, verificare se ci sono effettivamente anomalie o scoprire se ci sono delle spie che si attivano in maniera non corretta o senza giustificato motivo.
Controllo 66
Luci emergenza (quattro frecce)
Questo dispositivo attiva contemporaneamente le 6 frecce lampeggianti, deve essere perfettamente funzionante. Il controllo verifica che i 6 indicatori di direzione siano integri, funzionamanti e sincronizzati nell'accensione.
Controllo 67
Lavavetro e lavafari anteriore
I lavavetri agiscono tramite gli ugelli che spruzzano acqua e detergente sul parabbrezza dell'auto. Questi devono essere liberi. Stessa cosa vale per i lavafari, che, quando presenti, prevedono degli ugelli che spruzzano acqua ad altissima pressione per pulire i fari dell'auto da sporcizie e insetti. Il controllo ne verifica la funzionalità.
Controllo 68
Lavavetro e lavafari posteriore
I lavavetri agiscono tramite gli ugelli che spruzzano acqua e detergente sul parabbrezza dell'auto. Questi devono essere liberi. Stessa cosa vale per i lavafari, che, quando presenti, prevedono degli ugelli che spruzzano acqua ad altissima pressione per pulire i fari dell'auto da sporcizie e insetti. Il controllo ne verifica la funzionalità.
Controllo 69
Specchietto retrovisore interno
Lo specchietto interno permette di avere la visuale verso la parte posteriore dell'auto senza doversi girare, utile in marcia quanto in parcheggio. Si controlla lo stato dello specchio e l'ancoraggio al supporto con relativa regolazione. Gli specchietti di ultima generazione, di tipo elettrocromico, prevedono una funzione antiabbagliamento rispetto ai fari dei veicoli che seguono l'auto. Si controlla la loro funzionalità.
Controllo 70
Specchietto retrovisore laterale destro
I retrovisori laterali, esterni all'auto, permettono di allargare il campo visivo del guidatore attorno la vettura. Essenziali nelle manovre di sorpasso, questi spesso sono dotati di regolazione elettrica. Se ne controlla integrità e funzionamento.
Controllo 71
Specchietto retrovisore laterale sinistro
I retrovisori laterali, esterni all'auto, permettono di allargare il campo visivo del guidatore attorno la vettura. Essenziali nelle manovre di sorpasso, questi spesso sono dotati di regolazione elettrica. Se ne controlla integrità e funzionamento.
Controllo 72
Sistemi di ausilio alla guida
Le auto moderne possono disporre di diverse tecnologie e tipi di sistemi di ausilio alla guida che possono andare dai sensori di parcheggio al parcheggio automatico al regolatore di velocità (cruise control) adattivo, fino a sistemi più avanzati come la frenata di emergenza automatica e il lane assist che permette alla vettura di mantenere la traiettoria entro la carreggiata. Si tratta di un'insieme di sensori, telecamere e radar che comunicano con una centralina che a sua volta elabora le informazioni e le trasmette al guidatore sotto forma di avvisi acustici/segnali o comandi a sistemi di attuazione per corregere le manovre. I sistemi elettronici di questo tipo vengono testati per verificarne la funzionalità.
Controllo 73
Tergicristallo anteriore
Ogni auto dispone almeno di un tergicristallo sul parabrezza (vetro anteriore) al fine di poter "pulire" le superfici ed avere una visuale ottimale sulla strada. Il telaio del braccio del tergicristallo deve muoversi senza fastidiosi rumori e la gommina a contatto con la superficie deve essere elastica, ben aderente e priva di imperfezioni per prevenire eventuali graffi sul vetro.Il controllo prevede la verifica di tutto l'impianto e del meccanismo di azionamento.
Controllo 74
Tergicristallo posteriore
Ogni auto dispone almeno di un tergicristallo sul lunotto (vetro posteriore) al fine di poter "pulire" le superfici ed avere una visuale ottimale sulla strada. Il telaio del braccio del tergicristallo deve muoversi senza fastidiosi rumori e la gommina a contatto con la superficie deve essere elastica, ben aderente e priva di imperfezioni per prevenire eventuali graffi sul vetro.Il controllo prevede la verifica di tutto l'impianto e del meccanismo di azionamento.
Controllo 75
Azionamento deviatori e luci di direzione
Si tratta dei comandi di azionamento delle luci di posizione, abbaglianti o fendinebbia e della leva di azionamento delle luci di direzione, cosiddette "frecce". Il controllo verifica la funzionalità di tutti i comandi e il corretto azionamento delle rispettive luci.
Controllo 76
Luci di posizione anteriori/diurne
Le luci di posizione anteriori non hanno la funzione di illuminare la strada bensì di rendere visibile il veicolo agli altri mezzi. Queste luci si possono utilizzare sia a vettura ferma e parcheggiata sia durante la guida. Nei modelli recenti, sono disponibili le luci diurne (anteriori), le cosiddette DRL, che rimangono accese sistematicamente anche di giorno, e possono essere a tecnologia LED che permette una maggiore luminosità con un minor dispendio di energia. Il controllo ne verifica la funzionalità.
Controllo 77
Luci anabbaglianti
I fari anabaglianti permettono una visibilità della strada ottimale anche in quei tratti non particolarmente illuminati. Il fascio di luce viene proiettato davanti all'auto verso il basso. In questo modo, non si arreca disturbo alla visibilità dei conduttori degli altri autoveicoli. Possono essere a tecnologia alogena, allo Xenon o a LED. Il controllo ne verifica la funzionalità.
Controllo 78
Luci abbaglianti
Sono i fari che si utilizzano sulle strade più buie e prive di illuminazione stradale. Vanno utilizzati esclusivamente di notte e in assenza di veicoli che provengano dal senso opposto. Possono essere a tecnologia alogena, allo Xenon o a LED. Il controllo ne verifica la funzionalità.
Controllo 79
Luci fendinebbia
Sono dei faretti posizionati nella parte frontale inferiore della vettura e sono volti a migliorare la visibilità del veicolo in caso di nebbia, foschia e pioggia intensa. Il controllo ne verifica la funzionalità.
Controllo 80
Luci di posizione posteriori
Le luci di posizione posteriori (di colore rosso) rendono visibile il mezzo alle vetture che seguono, onde prevenire ed evitare impatti con altri autoveicoli che si trovano sul lato posteriore dell'auto. Il controllo ne verifica la funzionalità.
Controllo 81
Luci di direzione
Le cosiddette "frecce", generalmente di colore arancione, servono a indicare la volontà del guidatore del veicolo di cambiare corsia o di effettuare una svolta. Il controllo ne verifica la funzionalità.
Controllo 82
Luci stop
Le luci di stop devono consistere in tre punti luminosi (due situati nei fari posteriori e uno centrale all'interno del lunotto) di colore rosso che si attivano durante la frenata del veicolo. Il controllo ne verifica la funzionalità.
Controllo 83
Luci retronebbia
I retronebbia sono delle luci posteriori che vanno utilizzate in caso di scarsa visibilità come in presenza di nebbia fitta, pioggia intensa o nevicata forte, ai fini di rendere il veicolo ben visibile ai veicoli che lo seguono. Il controllo ne verifica la funzionalità.
Controllo 84
Luci targa
Le piccole luci situate appena sopra il porta targa devono ben illuminare la targa del veicolo, si accendono con le luci di posizione. Il controllo ne verifica la funzionalità.
Controllo 85
Luci servizio (sottoporta/sottoportellone)
Molte auto dispongono di luci interne agli sportelli che hanno la funzione di rendere visibile il suolo al guidatore e allo stesso tempo di segnalare all'esterno lo sportello aperto per ragioni di sicurezza. Il controllo ne verifica la funzionalità.
Controllo 86
Chiusura porte
Le porte dell'auto devono chiudersi in maniera solida, senza produrre rumori anomali. Il controllo prevede di verificarne meccanismi e funzionalità.
Controllo 87
Telecomando chiusura centralizzata
La chiave telecomando in dotazione all'auto (ove presente) deve riuscire ad aprire e chiudere le serrature dell'auto a distanza. Il controllo prevede di verificarne meccanismi e funzionalità.
Controllo 88
Triangolo & giubbotto sicurezza
Su ogni vettura deve essere presente per legge il kit con il triangolo di emergenza e il giubbino retroriflettente. Il controllo ne verifica la presenza.

Sospensioni e sterzo

Controllo 89
Liquido servosterzo/servosterzo elettrico
Tutte le vetture moderne adottano un sistema di servosterzo idraulico od elettrico che permette al conducente di ruotare il volante senza sforzo eccessivo. Se il liquido all'interno del sistema è insufficiente, il sistema perde efficienza. Il controllo prevede di verificarne il livello.
Controllo 90
Pompa servosterzo/motorino elettrico servo
Il servosterzo spesso può essere azionato da un circuito idraulico. Il controllo verifica il corretto funzionamento della pompa. Se il servosterzo è di tipo elettrico, si controlla il buon funzionamento del suo motorino.
Controllo 91
Braccetti e boccole sospensioni anteriori destra
Le sospensioni dell'auto lavorano per mantenere il miglior contatto tra suolo e pneumatico. Dalla loro efficienza dipende la tenuta di strada ed il comfort di guida. I braccetti fungono da leve per il sistema di sospensisoni. Il controllo verifica che non ci sia un elevato gioco tra le parti o usure e danni che ne compromettano il funzionamento.
Controllo 92
Braccetti e boccole sospensioni anteriori sinistra
Le sospensioni dell'auto lavorano per mantenere il miglior contatto tra suolo e pneumatico. Dalla loro efficienza dipende la tenuta di strada ed il comfort di guida. I braccetti fungono da leve per il sistema di sospensisoni. Il controllo verifica che non ci sia un elevato gioco tra le parti o usure e danni che ne compromettano il funzionamento.
Controllo 93
Braccetti e boccole sospensioni posteriori destra
Le sospensioni dell'auto lavorano per mantenere il miglior contatto tra suolo e pneumatico. Dalla loro efficienza dipende la tenuta di strada ed il comfort di guida. I braccetti fungono da leve per il sistema di sospensisoni. Il controllo verifica che non ci sia un elevato gioco tra le parti o usure e danni che ne compromettano il funzionamento.
Controllo 94
Braccetti e boccole sospensioni posteriori sinistra
Le sospensioni dell'auto lavorano per mantenere il miglior contatto tra suolo e pneumatico. Dalla loro efficienza dipende la tenuta di strada ed il comfort di guida. I braccetti fungono da leve per il sistema di sospensisoni. Il controllo verifica che non ci sia un elevato gioco tra le parti o usure e danni che ne compromettano il funzionamento.
Controllo 95
Tiranti sterzo anteriori destra
I tiranti dello sterzo sono la parte fondamentale che collega le ruote anteriori al servosterzo e ne permette il corretto movimento. Il controllo ne verifica l'integrità e il funzionamento.
Controllo 96
Tiranti sterzo anteriori sinistra
I tiranti dello sterzo sono la parte fondamentale che collega le ruote anteriori al servosterzo e ne permette il corretto movimento. Il controllo ne verifica l'integrità e il funzionamento.
Controllo 97
Barra antirollio anteriore
La barra antirollìo serve per controllare, in curva, il trasferimento di carico della vettura dall’interno verso l’esterno per ridurre l'oscillazione della vetture attorno al suo asse longitudinale. Il controllo ne verifica integrità e funzionalità.
Controllo 98
Barra antirollio posteriore
La barra antirollìo serve per controllare, in curva, il trasferimento di carico della vettura dall’interno verso l’esterno per ridurre l'oscillazione della vetture attorno al suo asse longitudinale. Il controllo ne verifica integrità e funzionalità.
Controllo 99
Molle e ammortizzatori anteriore destra
L'abbinamento molla/ammortizzatore garantisce la corretta aderenza al suolo ed il miglior assorbimento delle asperità stradali attutendone urti o buche. Il corretto funzionamento di questi organi è funzionale alla sicurezza del veicolo. Il controllo prevede di verificarne integrità e funzionalità.
Controllo 100
Molle e ammortizzatori anteriore sinistra
L'abbinamento molla/ammortizzatore garantisce la corretta aderenza al suolo ed il miglior assorbimento delle asperità stradali attutendone urti o buche. Il corretto funzionamento di questi organi è funzionale alla sicurezza del veicolo. Il controllo prevede di verificarne integrità e funzionalità.
Controllo 101
Molle e ammortizzatori posteriore destra
L'abbinamento molla/ammortizzatore garantisce la corretta aderenza al suolo ed il miglior assorbimento delle asperità stradali attutendone urti o buche. Il corretto funzionamento di questi organi è funzionale alla sicurezza del veicolo. Il controllo prevede di verificarne integrità e funzionalità.
Controllo 102
Molle e ammortizzatori posteriore sinistra
L'abbinamento molla/ammortizzatore garantisce la corretta aderenza al suolo ed il miglior assorbimento delle asperità stradali attutendone urti o buche. Il corretto funzionamento di questi organi è funzionale alla sicurezza del veicolo. Il controllo prevede di verificarne integrità e funzionalità.

Cerchi e pneumatici

Controllo 103
Equilibratura ruote
L'equilibratura o bilanciatura delle ruote garantisce la sicurezza del veicolo durante la marcia e che le vibrazioni dovute al rotolamento degli pneumatici restino entro limiti accettabili. Il controllo prevede di verificarne correttezza per escludere vibrazioni eccessive.
Controllo 104
Convergenza
La corretta convergenza è funzionale al mantenimento della traiettoria e dipende dalla regolazione di ogni singola ruota rispetto agli assi verticali e orizzontali del veicolo stabiliti dal costruttore. Il controllo verifica la corretta direzionalità del veicolo.
Controllo 105
Stato d'uso pneumatico anteriore destro
Un buono stato d'uso dello pneumatico preserva la sicurezza del veicolo, evitando inoltre rumori e vibrazioni eccessive. Soprattutto la presenza di graffi, lacerazioni o rigonfiamenti causano problemi di sicurezza dello pneumatico stesso. Il controllo esamina lo stato d'usura dello pneumatico alla ricerca di imperfezioni o danneggiamenti.
Controllo 106
Stato d'uso pneumatico anteriore sinistro
Un buono stato d'uso dello pneumatico preserva la sicurezza del veicolo, evitando inoltre rumori e vibrazioni eccessive. Soprattutto la presenza di graffi, lacerazioni o rigonfiamenti causano problemi di sicurezza dello pneumatico stesso. Il controllo esamina lo stato d'usura dello pneumatico alla ricerca di imperfezioni o danneggiamenti.
Controllo 107
Stato d'uso pneumatico posteriore destro
Un buono stato d'uso dello pneumatico preserva la sicurezza del veicolo, evitando inoltre rumori e vibrazioni eccessive. Soprattutto la presenza di graffi, lacerazioni o rigonfiamenti causano problemi di sicurezza dello pneumatico stesso. Il controllo esamina lo stato d'usura dello pneumatico alla ricerca di imperfezioni o danneggiamenti.
Controllo 108
Stato d'uso pneumatico posteriore sinistro
Un buono stato d'uso dello pneumatico preserva la sicurezza del veicolo, evitando inoltre rumori e vibrazioni eccessive. Soprattutto la presenza di graffi, lacerazioni o rigonfiamenti causano problemi di sicurezza dello pneumatico stesso. Il controllo esamina lo stato d'usura dello pneumatico alla ricerca di imperfezioni o danneggiamenti.
Controllo 109
Spessore battistrada anteriore destro
Il battistrada è la parte dello pneumatico sagomata e scanalata, che è a contatto col fondo stradale. Lo spessore del battistrada è fondamentale per l'aderenza dello pneumatico, soprattuto in caso di terreno bagnato o sdrucciolevole, condizioni nelle quali si possono verificare fenomeni di acquaplaning. Per legge, lo spessore del battistrada deve essere di almeno 1,6 millimetri su tutta la superficie. Il controllo quindi verifica la misura dello spessore.
Controllo 110
Spessore battistrada anteriore sinistro
Il battistrada è la parte dello pneumatico sagomata e scanalata, che è a contatto col fondo stradale. Lo spessore del battistrada è fondamentale per l'aderenza dello pneumatico, soprattuto in caso di terreno bagnato o sdrucciolevole, condizioni nelle quali si possono verificare fenomeni di acquaplaning. Per legge, lo spessore del battistrada deve essere di almeno 1,6 millimetri su tutta la superficie. Il controllo quindi verifica la misura dello spessore.
Controllo 111
Spessore battistrada posteriore destro
Il battistrada è la parte dello pneumatico sagomata e scanalata, che è a contatto col fondo stradale. Lo spessore del battistrada è fondamentale per l'aderenza dello pneumatico, soprattuto in caso di terreno bagnato o sdrucciolevole, condizioni nelle quali si possono verificare fenomeni di acquaplaning. Per legge, lo spessore del battistrada deve essere di almeno 1,6 millimetri su tutta la superficie. Il controllo quindi verifica la misura dello spessore.
Controllo 112
Spessore battistrada posteriore sinistro
Il battistrada è la parte dello pneumatico sagomata e scanalata, che è a contatto col fondo stradale. Lo spessore del battistrada è fondamentale per l'aderenza dello pneumatico, soprattuto in caso di terreno bagnato o sdrucciolevole, condizioni nelle quali si possono verificare fenomeni di acquaplaning. Per legge, lo spessore del battistrada deve essere di almeno 1,6 millimetri su tutta la superficie. Il controllo quindi verifica la misura dello spessore.
Controllo 113
Misura pneumatici anteriore destro
Sul libretto di circolazione sono indicate le misure degli pneumatici che devono essere montate sul veicolo. È la casa costruttrice a stabilire quali sono gli pneumatici autorizzati sul veicolo per motivi di sicurezza e per garantire la guidabilità del veicolo. il controllo verifica che gli pneumatici montati siano quelli indicati sul libretto di circolazione.
Controllo 114
Misura pneumatici anteriore sinistro
Sul libretto di circolazione sono indicate le misure degli pneumatici che devono essere montati sul veicolo. È la casa costruttrice a stabilire quali sono gli pneumatici autorizzati sul veicolo per motivi di sicurezza e per garantire la guidabilità del veicolo. Il controllo verifica che gli pneumatici montati siano quelli indicati sul libretto di circolazione.
Controllo 115
Misura pneumatici posteriore destro
Sul libretto di circolazione sono indicate le misure degli pneumatici che devono essere montati sul veicolo. È la casa costruttrice a stabilire quali sono gli pneumatici autorizzati sul veicolo per motivi di sicurezza e per garantire la guidabilità del veicolo. Il controllo verifica che gli pneumatici montati siano quelli indicati sul libretto di circolazione.
Controllo 116
Misura pneumatici posteriore sinistro
Sul libretto di circolazione sono indicate le misure degli pneumatici che devono essere montati sul veicolo. È la casa costruttrice a stabilire quali sono gli pneumatici autorizzati sul veicolo per motivi di sicurezza e per garantire la guidabilità del veicolo. Il controllo verifica che gli pneumatici montati siano quelli indicati sul libretto di circolazione.
Controllo 117
Disponibilità treno invernale
Gli pneumatici invernali possono essere disponibili (o montati direttamente sulla vettura). Il controllo ne verifica presenza, dimensioni e integrità.
Controllo 118
Cerchio ruota anteriore destro
Il cerchione è la parte della ruota che consente allo pneumatico montato su di esso di trasmettere le forze di sterzata e trazione al suolo. È dunque un componenente fondamentale per la sicurezza del veicolo e la sua integrità può compromettere anche quella dello pneumatico. Il controllo si occupa quindi di verificare l'assenza di urti o deformazioni.
Controllo 119
Cerchio ruota anteriore sinistro
Il cerchione è la parte della ruota che consente allo pneumatico montato su di esso di trasmettere le forze di sterzata e trazione al suolo. È dunque un componenente fondamentale per la sicurezza del veicolo e la sua integrità può compromettere anche quella dello pneumatico. Il controllo si occupa quindi di verificare l'assenza di urti o deformazioni.
Controllo 120
Cerchio ruota posteriore destro
Il cerchione è la parte della ruota che consente allo pneumatico montato su di esso di trasmettere le forze di sterzata e trazione al suolo. È dunque un componenente fondamentale per la sicurezza del veicolo e la sua integrità può compromettere anche quella dello pneumatico. Il controllo si occupa quindi di verificare l'assenza di urti o deformazioni.
Controllo 121
Cerchio ruota posteriore sinistro
Il cerchione è la parte della ruota che consente allo pneumatico montato su di esso di trasmettere le forze di sterzata e trazione al suolo. È dunque un componenente fondamentale per la sicurezza del veicolo e la sua integrità può compromettere anche quella dello pneumatico. Il controllo si occupa quindi di verificare l'assenza di urti o deformazioni.
Controllo 122
Ruota di scorta/kit riparazione
Sulle vetture è presente una ruota o ruotino di scorta oppure il kit per la riparazione. Se disponibile il ruotino viene effettuato un controllo di integrità dello pneumatico mentre se si dispone del kit di riparazione verrà verficata l'integrità dell'impianto.

Interni

Controllo 123
Climatizzatore - clima & regolazione
Dispositivo che permette di mantenere l'abitacolo stesso climatizzato regolandone temperatura ed umidità, cioè atto a creare un ambiente confortevole alla guida del conducente. Il controllo consiste nella verifica del corretto funzionamento e dei relativi comandi di reoglazione e settaggio di temperature.
Controllo 124
Climatizzatore funzionamento impianto
L'impianto del climatizzatore è costituito di tubazioni e di ventole necessarie a trasportare l'aria raffreddata o riscaldata all'interno dell'abitacolo. Il controllo consiste nella verifica dei componenti dell'impianto per escluderne danneggiamento, perdite e rumori eccessivi.
Controllo 125
Alzacristalli elettrici anteriore destro
E' il dispositivo che permette il comando di alzata e chiusura del vetro. Il controllo ne verifica il corretto funzionamento.
Controllo 126
Alzacristalli elettrici anteriore sinistro
È il dispositivo che permette il comando di alzata e chiusura del vetro (ove presente). Il controllo ne verifica il corretto funzionamento.
Controllo 127
Alzacristalli elettrici posteriore destro
È il dispositivo che permette il comando di alzata e chiusura del vetro (ove presente). Il controllo ne verifica il corretto funzionamento.
Controllo 128
Alzacristalli elettrici posteriore sinistro
È il dispositivo che permette il comando di alzata e chiusura del vetro. Il controllo ne verifica il corretto funzionamento.
Controllo 129
Accendisigari/presa 12v
Tutte le vetture hanno una presa cosiddetta accendisigari a 12V. Le vetture moderne offrono l'accendisigari come opzionale (pacchetto fumatori o altre denominazioni simili). Il controllo prevede di garantire che la presa funzioni e, ove presente, che l'accendisigari funzioni correttamente.
Controllo 130
Luci abitacolo
Sono tutte le luci presenti all'interno dell'abitacolo. Il controllo consiste nella verifica del funzionamento di ciascuna delle luci presenti.
Controllo 131
Plafoniera luci abitacolo
Si tratta della copertura dei comandi luci interne all'abitacolo, spesso è realizzata in plastica e il controllo consiste nel verificane il corretto montaggio.
Controllo 132
Comandi accessori
Si tratta di quei comandi posti all'interno dell'abitacolo atti all'azionamento di funzionalità speciali della vettura (controllo attivo delle sospensioni, modalità di guida, ecc). Il controllo si occupa di garantire il corretto funzionamento dei comandi.
Controllo 133
Sedile & rivestimento anteriore destro
Si tratta di un controllo dello stato d'usura dell'allestimento del sedile. Si verifica l'uso del materiale di rivestimento controllando quindi la presenza di macchie, graffi, strappi e bruciature. Riguardo al sedile avviene il controllo del comfort della seduta in modo da verificare che non sia danneggiato il sedile stesso.
Controllo 134
Sedile & rivestimento anteriore sinistro
Si tratta di un controllo dello stato d'usura dell'allestimento del sedile. Si verifica l'uso del materiale di rivestimento controllando quindi la presenza di macchie, graffi, strappi e bruciature. Riguardo al sedile avviene il controllo del comfort della seduta in modo da verificare che non sia danneggiato il sedile stesso.
Controllo 135
Sedile & rivestimento posteriore destro
Si tratta di un controllo dello stato d'usura dell'allestimento del sedile. Si verifica l'uso del materiale di rivestimento controllando quindi la presenza di macchie, graffi, strappi e bruciature. Riguardo al sedile avviene il controllo del comfort della seduta in modo da verificare che non sia danneggiato il sedile stesso.
Controllo 136
Sedile & rivestimento posteriore sinistro
Si tratta di un controllo dello stato d'usura dell'allestimento del sedile. Si verifica l'uso del materiale di rivestimento controllando quindi la presenza di macchie, graffi, strappi e bruciature. Riguardo al sedile avviene il controllo del comfort della seduta in modo da verificare che non sia danneggiato il sedile stesso.
Controllo 137
Rivestimento portiera anteriore destra
Si tratta di un controllo riguardante i materiali di rivestimento interni della portiera. Possono essere in plastica, tessuto, pelle, similpelle, ecc. e il controllo si occupa di verificare quale sia lo stato d'uso del materiale quindi di controllare la presenza di graffi, macchie, bruciature o strappi.
Controllo 138
Rivestimento portiera anteriore sinistra
Si tratta di un controllo riguardante i materiali di rivestimento interni della portiera. Possono essere in plastica, tessuto, pelle, similpelle, ecc. e il controllo si occupa di verificare quale sia lo stato d'uso del materiale quindi di controllare la presenza di graffi, macchie, bruciature o strappi.
Controllo 139
Rivestimento portiera posteriore destra
Si tratta di un controllo riguardante i materiali di rivestimento interni della portiera. Possono essere in plastica, tessuto, pelle, similpelle, ecc. e il controllo si occupa di verificare quale sia lo stato d'uso del materiale quindi di controllare la presenza di graffi, macchie, bruciature o strappi.
Controllo 140
Rivestimento portiera posteriore sinistra
Si tratta di un controllo riguardante i materiali di rivestimento interni della portiera. Possono essere in plastica, tessuto, pelle, similpelle, ecc. e il controllo si occupa di verificare quale sia lo stato d'uso del materiale quindi di controllare la presenza di graffi, macchie, bruciature o strappi.
Controllo 141
Bracciolo centrale anteriore & portaoggetti
In alcune auto è presente il bracciolo centrale posto tra i due sedili anteriori e spesso è dotato anche di un piccolo vano portaoggetti. Il controllo si occupa di verificare che il bracciolo si muova regolarmente e che il sistema di chiusura del relativo vano portaoggetti funzioni correttamente.
Controllo 142
Comandi manuali/elettrici sedile anteriore destro
Si tratta delle diverse leve o pulsanti che azionano i movimenti per la regolazione del sedile (ove presenti). Sono di fondamentale importanza per mantenere la corretta posizione alla guida e per il comfort del veicolo. Il controllo si occupa di verificare il corretto funzionamento di ogni leva e che la regolazione del sedile non presenti anomalie.
Controllo 143
Comandi manuali/elettrici sedile anteriore sinistro
Si tratta delle diverse leve o pulsanti che azionano i movimenti per la regolazione del sedile (ove presenti). Sono di fondamentale importanza per mantenere la corretta posizione alla guida e per il comfort del veicolo. Il controllo si occupa di verificare il corretto funzionamento di ogni leva e che la regolazione del sedile non presenti anomalie.
Controllo 144
Leveraggi/ribaltamento sedili posteriori
Si tratta delle leve necessarie ad attivare il meccanismo di ribaltamento dei sedili posteriori. Il controllo verifica il corretto funzionamento delle leve che azionano il meccanismo di ribaltamento necessario ad ampliare lo spazio utilizzabile nel bagagliaio.
Controllo 145
Comandi specchietto esterno retrovisore destro
Si tratta dei comandi necessari a regolare le inclinazioni degli specchietti retrovisori laterali che consentono al guidatore di vedere dietro di sé lateralmente. Il controllo si occupa di garantire il corretto funzionamento dei comandi di regolazione.
Controllo 146
Comandi specchietto esterno retrovisore sinistro
Si tratta dei comandi necessari a regolare le inclinazioni degli specchietti retrovisori laterali che consentono al guidatore di vedere dietro di sé lateralmente. Il controllo si occupa di garantire il corretto funzionamento dei comandi di regolazione.
Controllo 147
Tetto apribile - funzionamento e comando
Alcune vetture offrono come opzionale il tetto apribile e di conseguenza all'interno dell'abitacolo si trovano i pulsanti o le leve di comando del tetto apribile stesso. Il controllo viene effettuato sia sull'integrità del meccanismo di apertura del tetto, sia sullo stato del vetro del pannello scorrevole oltre che sulle leve o sulla pulsantiera di azionamento del tetto apribile.
Controllo 148
Volante multifunzione - comandi
Si tratta della pulsantiera che riguarda i comandi direttamente installati sul volante (cruise control, comando vocale, comandi radio, comandi volume radio, ecc. Il controllo verifica il funzionamento di ogni comando attivabile direttamente dal volante e che quindi funzioni corettamente il collegamento tra il comando e il dispositivo associato.
Controllo 149
Luce cassetto portaoggetti
Luce necessaria ad illuminare l'interno del portaoggetti, solitamente incastonato nella plancia anteriore dell'abitacolo dal lato passeggero. Il controllo ne verifica il corretto funzionamento.
Controllo 150
Parasole e luci e specchietto cortesia sinistro
Si tratta del pannello parasole di cortesia all'interno dell'abitacolo. Spesso questi pannelli sono dotati di luci e di specchietto. Il controllo si occupa di verificare il funzionamento del mecanismo di movimento del parasole, il funzionamento delle luci e l'integrità dello specchietto.
Controllo 151
Parasole e luci e specchietto cortesia destro
Si tratta del pannello parasole di cortesia all'interno dell'abitacolo. Spesso questi pannelli sono dotati di luci e di specchietto. Il controllo si occupa di verificare il funzionamento del mecanismo di movimento del parasole, il funzionamento delle luci e l'integrità dello specchietto.
Controllo 152
Volante condizioni materiale
Il volante può essere rivestito in pelle, similpelle, gomma, ecc. Viene eseguito un controllo riguardante lo stato d'uso ed usura del materiale della corona
Controllo 153
Pedaliera
Coprende la struttura dei pedali e i pedali stessi (acceleratore, freno e frizione) i quali sono gli strumenti che il conducente utilizza per condurre il veicolo. Il corretto funzionamento della pedaliera è importante per la sicurezza del veicolo, nulla deve ostacolare il comando sui pedali. Il controllo quindi garantisce che non ci siano deformazioni o ammaccature che creano problemi alla corsa dei pedali e che il conducenta possa avere il completo controllo della pedaliera.
Controllo 154
Tappetini
Il controllo relativo ai tappetini interni all'abitacolo verifica innanzitutto la presenza di questi e successivamente lo stato di usura del singolo tappetino, l'eventuale presenza di strappi, macchie e bruciature.
Controllo 155
Moquette
E' il materiale con cui vengono rivestite le zone inferiori dell'interno dell'abitacolo. Il controllo ne verifica lo stato di usura.
Controllo 156
Rivestimento cielo abitacolo
E' il materiale con cui viene rivestita la parte superiore dell'interno dell'abitacolo. Il controllo ne verifica lo stato d'uso.
Controllo 157
Cruscotto & plancia
Consiste nel componente più grande della parte anteriore dell'abitacolo poiché nel cruscotto trovano alloggio tutti gli accessori e diversi comandi. Il controllo consiste nella verifica dello stato di usura del materiale con cui è rivestita la plancia.
Controllo 158
Bagagliaio
Si tratta dell'interno del vano bagagli che può essere rivestito con differenti materiali. Viene verificato e viene controllato lo stato di usura.
Controllo 159
Apertura cofano
Il cofano, normalmente anteriore, da accesso al motore. Il controllo ne verifica il corretto funzionamento del meccanismo di apertura.
Controllo 160
Apertura bagagliaio da interno
E' il comando interno all'abitacolo necessario ad aprire il bagagliaio dall'interno, ove presente. Solitamente è un pulsante posto sul cruscotto od una leva vicino al sedile. Il controllo ne verifica il corretto funzionamento.
Controllo 161
Apertura sportello carburante da interno
E' il comando interno all'abitacolo necessario ad aprire lo sportellino del carburante dall'interno, ove presente. Solitamente è una leva vicino al sedile. Il controllo ne verifica il corretto funzionamento.

Impianti multimedialità

Controllo 162
Radio
Parte elettronica del veicolo, situata all'interno dell'abitacolo che funge da principale sistema di intrattenimento sulla vettura. Il controllo prevede la verifica del funzionamento e che tutte le schermate e tutte le funzioni della radio siano accessibili e non presentino errori.
Controllo 163
Lettore cd
Parte elettronica spesso integrata nella radio che consente la riproduzione di CD audio all'interno dell'abitacolo. Il controllo prevede la verifica del corretto funzionamento.
Controllo 164
Navigatore
Strumento che (se presente) spesso è integrato nell'impianto audio ed è necessario a visualizzare il percorso di destinazione e mappe. Si avvale del sistema GPS per fornire le indicazioni stradali necessarie. Il controllo consiste nella verifica del corretto funzionamento.
Controllo 165
Impianto multimediale/infotainment
Sistema elettronico che permette di gestire le diverse funzioni della radio e di accedere al sistema di navigazione, funge da interfaccia tra il guidatore e la vettura in quanto gestisce sia gli aspetti di informazione che quelli di intrattenimento. Il controllo consiste nella verifica del corretto funzionamento.
Controllo 166
Bluetooth
Sistema attraverso il quale è possibile collegare altri dispositivi all'impianto multimediale del veicolo, soprattutto il telefono. Se presente ne viene controllato il corretto funzionamento.
Controllo 167
Presa USB/AUX
Necessaria per il collegamento di un dispositivo esterno all'impianto multimediale del veicolo tramite filo. Il controllo consiste nella verifica della funzionalità della presa USB/AUX.

Esterni

Controllo 168
Finestrino laterale anteriore destro
Si tratta della finestratura laterale del veicolo che permette al guidatore di vedere lateralmente a sé. Il controllo ne verifica eventuali segni di usura.
Controllo 169
Finestrino laterale anteriore sinistro
Si tratta della finestratura laterale del veicolo che permette al guidatore di vedere lateralmente a sé. Il controllo ne verifica eventuali segni di usura.
Controllo 170
Finestrino laterale posteriore destro
Si tratta della finestratura laterale del veicolo che permette al guidatore di vedere lateralmente a sé. Il controllo ne verifica eventuali segni di usura.
Controllo 171
Finestrino laterale posteriore sinistro
Si tratta della finestratura laterale del veicolo che permette al guidatore di vedere lateralmente a sé. Il controllo ne verifica eventuali segni di usura.
Controllo 172
Parabrezza
E' la finestratura anteriore del veicolo. Permette al guidatore di vedere davanti a sé. Il controllo ne verifica eventuali segni di usura, danni o crepe presenti.
Controllo 173
Lunotto posteriore
E' la finestratura posteriore del veicolo e permette al guidatore di vedere dietro di sè. Il controllo ne verifica eventuali segni di usura o crepe presenti.
Controllo 174
Paraurti anteriore
Il paraurti è una parte della carrozzeria di un veicolo la cui funzione è quella di prevenire, limitare o attutire i danni di una collisione. Il controllo ne verifica l'integrità o danneggiamenti.
Controllo 175
Paraurti posteriore
Il paraurti è una parte della carrozzeria di un veicolo la cui funzione è quella di prevenire, limitare o attutire i danni di una collisione. Il controllo ne verifica l'integrità o danneggiamenti.
Controllo 176
Cofano anteriore
Il cofano è il portello apribile posto a riparo del vano motore. Il controllo ne verifica la corretta apertura e che siano scorrevoli le cerniere e gli eventuali pistoni di apertura del cofano. Viene esaminato anche il corretto funzionamento della chiusura del cofano stesso.
Controllo 177
Parafango anteriore destro
Il parafango è una parte del veicolo la cui funzione è quella di impedire che sabbia, fango, sassi, liquidi e altri spruzzi vengano lanciati in aria dallo pneumatico in fase di rotolamento. Il controllo ne verifica l'usura e posizionamento.
Controllo 178
Parafango anteriore sinistro
Il parafango è una parte del veicolo la cui funzione è quella di impedire che sabbia, fango, sassi, liquidi e altri spruzzi vengano lanciati in aria dallo pneumatico in fase di rotolamento. Il controllo ne verifica l'usura e posizionamento.
Controllo 179
Parafango posteriore destro
Il parafango è una parte del veicolo la cui funzione è quella di impedire che sabbia, fango, sassi, liquidi e altri spruzzi vengano lanciati in aria dallo pneumatico in fase di rotolamento. Il controllo ne verifica l'usura e posizionamento.
Controllo 180
Parafango posteriore sinistro
Il parafango è una parte del veicolo la cui funzione è quella di impedire che sabbia, fango, sassi, liquidi e altri spruzzi vengano lanciati in aria dallo pneumatico in fase di rotolamento. Il controllo ne verifica l'usura e posizionamento.
Controllo 181
Portiera anteriore destra
Parte della carrozzeria che consente l'accesso all'abitacolo del veicolo. Il controllo ne verifica lo stato e la scorrevolezza delle cerniere di apertura della portiera e lo stato del meccanismo di chiusura.
Controllo 182
Portiera anteriore sinistra
Parte della carrozzeria che consente l'accesso all'abitacolo del veicolo. Il controllo ne verifica lo stato e la scorrevolezza delle cerniere di apertura della portiera e lo stato del meccanismo di chiusura.
Controllo 183
Portiera posteriore destra
Parte della carrozzeria che consente l'accesso all'abitacolo del veicolo. Il controllo ne verifica lo stato e la scorrevolezza delle cerniere di apertura della portiera e lo stato del meccanismo di chiusura.
Controllo 184
Portiera posteriore sinistra
Parte della carrozzeria che consente l'accesso all'abitacolo del veicolo. Il controllo ne verifica lo stato e la scorrevolezza delle cerniere di apertura della portiera e lo stato del meccanismo di chiusura.
Controllo 185
Portellone posteriore/baule
Parte posteriore della carrozzeria che consente l'utilizzo del bagagliaio. Il controllo ne verifica lo stato di apertura del portellone e lo stato del meccanismo di chiusura.
Controllo 186
Tetto
Parte superiore della carrozzeria. Il controllo consiste nella verifica che non ci siano segni di usura o di cedimento in quanto potrebbero compromettere la sicurezza del veicolo
Controllo 187
Sottoscocca
Parte inferiore del veicolo rivolta verso il manto stradale. Il suo compito è quello di proteggere gli organi meccanici da eventuali impurità provenienti dall'asfalto o da colpi accidentali. Il controllo prevede la verifica dello stato di usura per escluderne danneggiamenti.
Controllo 188
Antenna radio
Componente necessario al corretto funzionamento del sistema radio. Un'antenna in condizioni di funzionamento deve recepire il segnale in modo da consentire la riproduzione del canale radio in maniera continua e costante. Il controllo prevede di verificarne la funzionalità.
Controllo 189
Proiettore anteriore destro
I proiettori anteriori sono dispositivi atti a generare un fascio luminoso di segnalazione o per l'illuminazione sui veicoli. Il controllo consiste nella verifica della corretta e ottimale integrità del dispositivo per escluderne infiltrazioni o danneggiamenti.
Controllo 190
Proiettore anteriore sinistro
I proiettori anteriori sono dispositivi atti a generare un fascio luminoso di segnalazione o per l'illuminazione sui veicoli. Il controllo consiste nella verifica della corretta e ottimale integrità del dispositivo per escluderne infiltrazioni o danneggiamenti.
Controllo 191
Fanale posteriore destro
I fanali posteriori sono dispositivi atti a generare un fascio luminoso o indicazioni luminose agli altri conducenti. Il controllo consiste nella verifica della corretta e ottimale integrità del dispositivo per escluderne infiltrazioni o danneggiamenti.
Controllo 192
Fanale posteriore sinistro
I fanali posteriori sono dispositivi atti a generare un fascio luminoso o indicazioni luminose agli altri conducenti. Il controllo consiste nella verifica della corretta e ottimale integrità del dispositivo per escluderne infiltrazioni o danneggiamenti.
Controllo 193
Aspetto Esteriore cerchio/calotta ruota anteriore destro
Il controllo prevede di verificare lo stato esteriore/estetico della parte visibile del cerchio o della calotta ruota per escluderne danneggiamenti.
Controllo 194
Aspetto esteriore cerchio/calotta ruota anteriore sinistro
Il controllo prevede di verificare lo stato esteriore/estetico della parte visibile del cerchio o della calotta ruota per escluderne danneggiamenti.
Controllo 195
Aspetto esteriore cerchio/calotta ruota posteriore destro
Il controllo prevede di verificare lo stato esteriore/estetico della parte visibile del cerchio o della calotta ruota per escluderne danneggiamenti.
Controllo 196
Aspetto esteriore cerchio/calotta ruota posteriore sinistro
Il controllo prevede di verificare lo stato esteriore/estetico della parte visibile del cerchio o della calotta ruota per escluderne danneggiamenti.
Controllo 197
Verniciatura carrozzeria
La vernice protegge la carrozzeria del veicolo e ne esalta le forme grazie a tonalità, colore e luminescenza. Il controllo consiste nella verifica che la verniciatura della carrozzeria sia in buono stato e non presenti imperfezioni.
Controllo 198
Presenza Ruggine
La ruggine si può formare sui componenti metallici che non sono inossidabili e può compromettere anche la resistenza del componente sul quale si viene a formare. Il controllo consiste nel verificare che non vi siano componenti che presentano importanti segnali di ossidazione.
Controllo 199
Allineamento pannelli carrozzeria
La carrozzeria del veicolo è composta da più pannelli. Il controllo prevede di verificarne montaggio ed allineamento corretto.
Controllo 200
Segni di manipolazione o scasso
La presenza di segni di manipolazione o scasso può causare un malfunzionamento delle serrature. Il controllo consiste nella verifica del corretto funzionamento di tutte le serrature presenti sulle portiere.
Controllo 201
Segni di utilizzo
Si tratta dei segni d'uso presenti sulla carrozzeria. Il controllo si occupa di verificare la presenza di segni di striscio, graffi, rigonfiamenti e ammaccature presenti sui pannelli della carrozzeria.

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter, ti terremo aggiornato sulle novità e le promozioni che più ti interessano

Grazie, la tua iscrizione è stata registrata correttamente.