Elettriche & ibride
23/04/2021

L’elettrica di lusso secondo Mercedes: presentata la nuova EQS

La linea EQ della Casa di Stoccarda dedicata alle vetture full-electric si arricchisce di una pedina importante nel segmento storicamente presidiato dalla Mercedes, quello delle berline premium. Eleganza, design, tecnologia e raffinatezza sono qui espresse ai massimi livelli. L'autonomia raggiunge 770 Km.
L’elettrica di lusso secondo Mercedes: presentata la nuova EQS

La berlina Mercedes-Benz EQS del 2022 sarà l'ammiraglia del futuro elettrificato della casa automobilistica tedesca della Stella a Tre Punte e sembra essere uno dei veicoli elettrici più sofisticati di sempre.

Mentre la sua carrozzeria sinuosa è progettata per scivolare senza sforzo nell'aria per la massima efficienza, il suo sontuoso abitacolo è dotato di finiture di lusso e caratteristiche tecnologiche all'avanguardia che offrono l'importantissimo fattore wow. Troviamo su questa vettura equipaggiamenti di altissimo livello che non esistono su alcuna vettura oggi sul mercato.

EQS va a competere in un segmento popolato da auto come la Tesla Model S, la Porsche Taycan, e l’Audi e-Tron GT.

Le Mercedes EQ

Mercedes-Benz EQ è una gamma di vetture a trazione elettrica sviluppati da Mercedes-Benz: L'esemplare d'esordio è stato introdotto in esclusiva al Paris Motor Show del 2016 con il prototipo "Generation EQ".

Mercedes-Benz desidera lanciare una decina di prodotti di tipo "EQ" per il 2022, alcuni saranno realizzati e distribuiti con il brand di famiglia Smart. Questi 10 veicoli nei progetti di Mercedes peseranno tra il 15% e il 25% delle quote di produzione del gruppo tedesco.

Le nostre offerte

Vedi tutte

Tutti gli sforzi di progettazione e produzione dei veicoli elettrici Mercedes-Benz vengono rivolti alla famiglia EQ: le vetture saranno anche molto diverse tra loro, ma tutte condivideranno una piattaforma specialmente disegnata per l’elettrificazione.

Mercedes-Benz EQC è il primo membro della gamma EQ, ed è stato presentato a un evento speciale a Stoccolma nel 2018: è un SUV compatto che è stato poi messo sul mercato nel 2019.

Il veicolo ha due motori elettrici, uno sull'asse anteriore e uno sull'asse posteriore. È a trazione integrale e ha una potenza di 402 cv e 765 Nm di coppia. La batteria è montata a pavimento e ha un'autonomia di 417 km dichiarati secondo il ciclo WLTP. Con un prezzo a partire da 72.384€ si pone come auto di lusso per una clientela esigente.

Il secondo modello a entrare nella famiglia EQ è l’EQV, introdotto al Salone di Francoforte 2019 e precedentemente visto sotto forma di concept al Salone Internazionale dell'Automobile di Ginevra 2019. Si tratta di un minivan che è stato lanciato a partire dal 2020.

L'ultimo nato elettrico della gamma è il "piccolo" SUV EQA che sembra pensato e realizzato per il mercato europeo. Da 190 a 272 CV con autonomia di 400 chilometri per 4.46 metri di lunghezza sono gli ingredienti di successo di questa vettura che ha un prezzo di listino che parte dai 51.150 euro.

Esterno laterale Mercedes EQS

Esterno laterale Mercedes EQS

L'EQV si basa sulla Classe V, con cui condivide le stesse dimensioni dell'interasse. È un veicolo imponente, con fino a otto posti e con 1020 litri di spazio di carico nel bagagliaio, e con un prezzo a partire da 84.025€.

L'EQV ha un singolo motore elettrico che, montato sull’asse anteriore, sviluppa una potenza di 201 cv e 362 Nm di coppia. La velocità massima viene limitata elettronicamente da parte di Mercedes, attestandosi sui 160 km/h.

Il pacco batteria da 90 kWh è montato a pavimento e ha un'autonomia stimata di 405 km secondo il ciclo WLTP.

Nuova Mercedes EQS: la vetta più alta

La nuova Mercedes EQS è ben diversa dai due veicoli che abbiamo visto finora. Essa rompe gli schemi di una berlina tradizionale, facendosi tutta curve per migliorare il coefficiente di penetrazione dell’aria.

Con un Cx di 0,20 Mercedes EQS guadagna infatti il primato di auto di serie più aerodinamica che esista al mondo. Le forme mantengono quel mix di eleganza e aggressività ideale: molto elegante risulta il faro posteriore che attraversa tutta la vettura, così come sono importanti e massicce le prese d’aria sul frontale, che in parte ricorda quelli già visti sulle altre EQ.

La ricerca della perfezione aerodinamica con la linea della carrozzeria a vela, il muso curvo e senza prese d'aria (che d'altronde senza motore termico sono necessarie solo per il raffreddamento e riscaldamento delle batterie).

Gli pneumatici sono da 19” di serie, ma si possono aumentare di dimensione fino ai 22” come optional. Opzionale è anche la colorazione bicolor.

La versione “entry level”, per quanto la si possa considerare tale, si chiama Mercedes EQS 450+ e offre un motore elettrico montato sull’asse posteriore, in grado di spingere la vettura da 0 a 100 Km/h in 6.2 secondi, con una potenza di 333 cv.

Esiste anche una versione più prestazionale, la EQS 580 4matic, dotata di due motori elettrici (uno sull'asse anteriore ed uno su quello posteriore) e della trazione integrale. I motori sviluppano una potenza combinata di 523 cv, che porta lo scatto da 0 a 100 Km/h ad essere coperto in soli 4.3 secondi. E' stata anticipata anche una futura versione AMG dotata di 560 kW (761 CV).

La macchina sarà equipaggiata con una batteria da 108 Kwh, per un range dichiarato di più di 700 km. Adotterà la piattaforma EVA, disegnata appositamente dalla casa della Stella a Tre Punte solo per i suoi veicoli full electric.

EQS significa viaggiare veloci sì, ma con tutti i comfort possibili ed immaginabili. Le sospensioni sono ad aria e adattive, e l’asse posteriore può sterzare le ruote fino a 4.5 gradi nella versione standard, ma esiste un optional per portare l’angolo di sterzo fino a 10 gradi: questo per agevolare sia le manovre di parcheggio sia la guidabilità nelle strade ad alta velocità.

Questo "upgrade" può essere acquistato con la vettura o gestito attraverso degli aggiornamenti Over the Air (OTA), semplicemente online pagando una quota per il pacchetto. Questa è una modalità che abbiamo già visto su Tesla.

Le dimensioni esterne della EQS sono anche esse decisamente importanti: la lunghezza infatti è di 5,21 m mentre la larghezza supera il metro e novanta. Sono misure assimilabili alla Mercedes Classe S appena lanciata.

Gli interni

La nuova Mercedes EQS si dimostra all’avanguardia anche negli interni, che sembrano provenire da una navicella spaziale più che da un’automobile.

Massiccia è la presenza degli schermi per l’infotainment e il controllo di diversi parametri della vettura. Infatti, sebbene già nella configurazione standard venga proposto uno schermo centrale da 13” e uno per il guidatore da 12”, la novità si chiama “Hyperscreen” e altro non è che una grossa lastra di vetro di oltre 1,4 metri di larghezza, sotto la quale si trovano alloggiati tre schermi.

Il guidatore ottiene infatti uno schermo da 12”, così come il passeggero, e lo schermo centrale raggiunge le dimensioni di 18”. In più per il conducente viene offerto, esclusivamente a richiesta, un ulteriore Head-up display a realtà aumentata, così come sono optional due schermi supplementari per l’intrattenimento dei passeggeri nei sedili posteriori.

Tutto è calibrato e calcolato per offrire un'esperienza a bordo di altissimo livello, confortevole e lussuosa, mai vista finora su una vettura di serie.

Tecnologia Mercedes

Decisamente elevata la disponibilità di dispositivi hi-tech per gli occupanti: ad esempio più di 350 sensori in grado di rilevare tutto ciò che accade nell’auto, incluso il movimento degli occhi del conducente, sia per evitare distrazioni con gli innumerevoli schermi presenti, che per prevenire colpi di sonno.

C’è poi il climatizzatore che semplice climatizzatore non è, quanto è un sistema di controllo ambientale con comando di pre-climatizzazione, filtro HEPA e filtro ai carboni attivi per un’aria più pulita all’interno dell’abitacolo.

Le nostre offerte

Vedi tutte

La vettura raggiunge il livello di guida autonoma 4 (su 5) grazie anche al sistema di parcheggio pilotabile via smartphone per i parcheggi difficili o i garage più stretti.

In questo caso la fanaleria dispone di un sofisticato sistema chiamato Digital Light (disponibile standard a partire dalla versione Advanced Plus) che permette di proiettare di alcuni segnali di allerta che aiutano il pilota ad identificare situazioni di emergenza, soprattutto nelle situazioni con scarsa visibilità o notturne.

Non mancano le opzioni per limitare l’esplosiva potenza della vettura (magari in caso di prestito in famiglia) o la modalità “valletto” per limitare la velocità massima a 80 km/h e bloccare i dati sensibili presenti sull’infotainment.

Dettaglio Hyperscreen Mercedes EQS

Dettaglio Hyperscreen Mercedes EQS

Per il momento non sono stati svelati prezzi, ma possiamo attenderci di dover pagare salato questo gioiello di tecnologia e potenza. Un’auto per pochi fortunati.

#tag:
Condividi su:

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter, ti terremo aggiornato sulle novità e le promozioni che più ti interessano

Grazie, la tua iscrizione è stata registrata correttamente.

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter, ti terremo aggiornato sulle novità e le promozioni che più ti interessano

Grazie, la tua iscrizione è stata registrata correttamente.
L’elettrica di lusso secondo Mercedes: presentata la nuova EQS
La linea EQ della Casa di Stoccarda dedicata alle vetture full-electric si arricchisce di una pedina importante nel segmento storicamente presidiato dalla Mercedes, quello delle berline premium. Eleganza, design, tecnologia e raffinatezza sono qui espresse ai massimi livelli. L'autonomia raggiunge 770 Km.