Hyundai Tucson, rinnovata radicalmente dentro e fuori

Nuovo telaio, nuovo design, nuove motorizzazioni ibride, nuovi interni per il SUV di segmento C della Casa coreana. La nuova Tucson è arrivata!
Hyundai Tucson, rinnovata radicalmente dentro e fuori

La giovane (le origini sono del 1947) Casa automobilistica (e grande gruppo industriale) di Seul ha grandi ambizioni per il settore dell’automobile ed in particolare l’ambito europeo che risulta uno dei più difficili al mondo sia per domanda di qualità che per competitività in termini di prezzi.

Il segmento dei SUV sta conquistando sempre più quote di mercato e così, a partire da un modello di successo, si prova a fare ancora meglio. Da questi propositi nasce la nuova Hyundai Tucson.

Il design che proviene dal concept Vision T SUV

Il design di questo crossover di Seul trae largamente ispirazione dal Concept Vision T SUV vista al salone di Los Angeles nel novembre 2019.

La fiancata del T SUV si presentava con grande slancio e angoli marcati, quasi a cercare il contrasto con la linea essenzialmente elegante dell’insieme, già definito da SangYup Lee, Senior Vice President e capo dello Hyundai Global Design Center, con il termine “dinamica parametrica”.

Sul nuovo Tucson troviamo gli elementi già intravisti sul prototipo e declinati con grande cura e attenzione sul modello di serie.

La parte anteriore è sicuramente quella meglio riuscita e vediamo come la calandra, di per sé già molto curata, integri perfettamente la luci a LED anteriori che diventano la “firma” e segnano il carattere della vettura, le cosiddeette “LED Parametric Hidden Lights “.

Concept Vision T SUV

Concept Vision T SUV

Già da ferma sembra muoversi o essere pronta per il movimento, per scattare. La parte posteriore trasmette solidità all’insieme e conferisce anche un senso di interezza grazie alla luce rossa di posizione che attraversa tutta la carrozzeria e rafforza la sensazione di forza e compattezza.

Stiamo parlando di quello che in Hyundai chiamano “linguaggio stilistico Sensous Sportiness“ che racchiude l’idea di armonia di quattro elementi fondamentali: proporzione, architettura, stile e tecnologia. In sostanza più emozioni alle vetture che portano con sé innovazione e tecnologia.

La muscolatura accentuata dei parafanghi, a forma di diamante, rincarano l’effetto ottico di forza e sostanza.

Altri dettagli ricercati mostrano la cura della Casa coreana riposta nella Tucson 2020.

Il SUV Hyundai adotta un tergicristallo posteriore nascosto, posizionato sotto lo spoiler sul portellone.

Il logo in vetro integrato nel lunotto posteriore ha un aspetto tridimensionale anche senza essere effettivamente in rilievo. Un tocco magico.

La rivoluzione degli interni

La parola d’ordine nell’abitacolo è pulizia e totale modernità, spariscono tutti i tasti e pomelli. Si comanda tutto dal display touch e dai tasti a sfioramento.

Schermo da 10” anche per gli strumenti, dietro al volante è tutto digitale. Niente più lancette ma un quadro personalizzabile e dinamico.

Interni Hyundai Tucson

Interni Hyundai Tucson

Dal punto di vista del design, troviamo una linea ideale che diventa una finitura unica che parte dalla plancia e termina a livello dello schienale dei sedili posteriori, generando un senso di unità e di compattezza inusuali.

L’attenzione ai passeggeri ed alla cura del comfort di bordo è testimoniata anche dalle luci ambientali a LED in 64 tonalità di colore e 10 livelli di luminosità, una chicca per questa categoria di vetture.

Per i più sofisticati troviamo su questa nuova Tucson un sistema di climatizzazione automatico trizona che sfrutta le classiche bocchette e una climatizzazione diffusa attraverso dei diffusori distribuiti su tutta la plancia in modo uniforme e poco visibili, di modo da non sparare aria direttamente addosso agli occupanti della vettura.

Tucson, un prodotto di successo mondiale

Siamo arrivati alla quarta generazione, ma Tucson ha già alle spalle sette milioni di unità vendute dal lancio nel mondo e poco meno di un milione e mezzo solo in Europa.

Con questo modello Hyundai incrementa le versioni elettrificate in gamma.

Michael Cole, Presidente e CEO di Hyundai Motor Europe: “Hyundai è il brand con la più diversificata gamma di powertrain elettrificati, con soluzioni mild-hybrid, ibride, ibride plug-in, elettriche e persino fuel cell”.

Le dimensioni della Hyundai Tucson

20 mm in più in lunghezza (ora Hyundai Tucson tocca i 4,5 metri) e 15 mm in più in larghezza, garantiscono maggiore spazio al suo interno, grazie all’aumento di passo di 10 mm.

Hyundai Tucson 2021

Hyundai Tucson 2021

I passeggeri posteriori hanno 26 mm in più di spazio per le gambe. Più capiente anche il vano di carico (da 33 a 107 litri a seconda dell’allestimento) Si parte da un minimo di 546 a 620 litri espandibili fino a 1.725 e 1.799 litri abbattendo il divano posteriore.

Le misure di Tucson lo posizionano al centro del segmento C dei SUV, al cuore del mercato italiano, in un’area del mercato in netta crescita.

Motori e trasmissioni della nuova Tucson

La nuova Hyundai Tucson offre motorizzazioni tecnologicamente avanzate per ogni esigenza.

Si parte dal 1.6 T-GDI da 150 e 180 CV (iniezione diretta) a benzina e col diesel 1.6 CRDi da 136 CV, disponibili anche con tecnologia mild-hybrid a 48V.

Il 1.6 T-GDI Hybrid (Full Hybrid), che al motore termico a benzina abbina un motore elettrico da 60 CV alimentato da una batteria da 1,49 kW, per una potenza complessiva di 230 CV e 350 Nm di coppia massima. Nel 2021 arriverà anche la versione ibrida plug-in.

Nuova Hyundai Tucson

Nuova Hyundai Tucson

Per quel che riguarda i sistemi di trasmissione, troviamo l’automatico a 6 marce sulle ibride (2WD o 4WD), mentre sul benzina da 150 CV, disponibile solo a trazione anteriore, troviamo il cambio manuale a controllo elettronico 6Imt oppure l’automatico a doppia frizione 7DCT

Con la trazione integrale e cambio automatico della Tucson possiamo selezionare il nuovo Terrain Mode che, oltre alle classiche modalità di guida Eco, Normal e Sport, include ora anche le selezioni per Mud, Sand e Snow (fango, sabbia e neve), che agiscono anche sul nuovo servosterzo elettrico R-Mdps e sulle sospensioni a controllo elettronico (ove presenti, disponibili come opzione).

I consumi della Hyundai Tucson dovrebbero ridursi si un 5% rispetto ai modelli attuali, in misura maggiore (circa 10%) con le versioni mild-hybrid a 48 Volt e in misura ancora maggiore con le versioni ibride (full-hybrid).

Gli ADAS e la sicurezza: nuovo airbag centrale

Sono ben sette gli aribag di serie (frontali, laterali, a tendina), incluso il nuovo ed esclusivo aribag centrale che previene l’urto tra passeggeri anteriori nelle collisioni laterali. Questo si apre tra i due sedili, offrendo un’ulteriore protezione.

Sul fronte ADAS, cioè i sistemi automatici di aiuto alla guida orientati alla sicurezza, Hyundai ha investito molto e su questa nuova Tucson troviamo molte novità come il sistema di regolazione automatica della velocità adattivo collegato con il GPS ed il sistema di mappe per poter prevenire variazioni di velocità in base alla strada ed al percorso davanti a noi.

Troviamo tra gli altri anche il:

  • Forward Collision-avoidance Assist,
  • il Lane Keeping Assist con Lane Following Assist Driver Attention Warning attivo insieme al Leading Vehicle Departure Warning,
  • Blind-spot Collision Avoidance Assist,
  • Rear Cross-traffic Collision-avoidance Assist,
  • Blind-view Monitor e altri ancora.
Posteriore Hyundai Tucson

Posteriore Hyundai Tucson

Tramite l’app Bluelink abbiamo la possibilità di aprire e chiudere le porte a distanza dal nostro smartphone o controllare alcune informazioni del veicolo come il livello del carburante, ecc.

Per aiutare nelle manovre di parcheggio è disponibile il Surround View Monitor, che permette di vedere in 3D tutta la vettura a 360°, grazie alle telecamere disposte su tutto il perimetro della vettura.

Per le versioni ibride, sarà possibile comandare l’uscita dal parcheggio della vettura dal proprio smartphone grazie al alla sincronizzazione con il nuovo Remote Smart Parking Assist (attraverso la Smart Key).

Ultima chicca sono gli Hyundai LIVE Services che forniscono informazioni immediate ed aggiornate sulla posizione e i prezzi delle stazioni di servizio e dei parcheggi, ma anche sulle condizioni meteo. Le destinazioni e i punti di interesse vengono mandate al sistema di navigazione dell’auto anche con la nostra app. Facile, no?

Il prezzo della Hyundai Tucson

Il nuovo SUV Hyundai ha prezzi che variano molto in relazione all’allestimento, alla motorizzazione (e qui ci possiamo veramente sbizzarrire) ed alla trazione: anteriore o su quattro ruote.

Possiamo ipotizzare il prezzo di ingresso attorno ai 27 mila euro con l’inizio delle vendite dalla primavera 2021.

#tag:

Offerte Autoo

Condividi su:

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter, ti terremo aggiornato sulle novità e le promozioni che più ti interessano

Grazie, la tua iscrizione è stata registrata correttamente.

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter, ti terremo aggiornato sulle novità e le promozioni che più ti interessano

Grazie, la tua iscrizione è stata registrata correttamente.
Hyundai Tucson, rinnovata radicalmente dentro e fuori
Nuovo telaio, nuovo design, nuove motorizzazioni ibride, nuovi interni per il SUV di segmento C della Casa coreana. La nuova Tucson è arrivata!