Guide
Consigli
21/12/2020

Guida completa e consigli utili su come acquistare un’Auto Usata senza correre rischi

Le vetture di seconda mano sono un ottimo investimento perché permettono un grande risparmio rispetto all’acquisto di auto nuove, pur mantenendo invariato il livello delle prestazioni ed offrendo grandi garanzie a livello di sicurezza ed affidabilità.
Guida completa e consigli utili su come acquistare un’Auto Usata senza correre rischi

Gli italiani preferiscono le auto usate, si sa, ed il perché è presto detto. Basti pensare che oggi le auto possono raggiungere facilmente i 350.000 km e rimanere in circolazione per 20 anni.

Prima di comprare un’auto usata è bene però tenere a mente certe regole e consigli che possono tornare molto utili per fare la scelta adeguata ed evitare spiacevoli inconvenienti. Ecco dunque una guida all’acquisto dell’auto usata.

Quanto spendere per un’auto usata, il tuo budget

Il primo passo per comprare auto usate è sondare per bene il mercato.

Sia i concessionari che internet offrono migliaia di proposte per cui è bene prendere le cose con calma e fare un’attenta analisi di cosa si vuole comprare e quanto si è disposti a spendere. A questo punto si può continuare la ricerca tenendo a mente questi parametri base e mettendo a confronto costantemente prezzi, modelli ed annate.

Auto in vendita

Auto in vendita

La quotazione di un’auto usata può variare in base a diversi fattori, come:

  • il chilometraggio accumulato,
  • il modello,
  • l’anno di immatricolazione,
  • le revisioni ed i tagliandi eseguiti,
  • le condizioni della carrozzeria e degli interni,
  • lo stato del motore, degli pneumatici, delle parti meccaniche ed elettriche e gli optional di cui è dotata.

Una ricerca online è il primo passo per ottenere le informazioni aggiornate sui prezzi di mercato dei veicoli della tipologia che stiamo cercando ed anche su chi lo sta offrendo.

Quand’è il momento migliore per comprare un’auto usata

Un’auto nuova subisce una svalutazione di circa il 30% del suo valore già nel primo anno dopo essere acquistata.

Negli anni successivi la perdita di valore si attutisce per cui fino al quarto anno la vettura conserva ancora tra il 30 ed il 45% del valore iniziale, a seconda della marca e del modello.

Le marche tedesche come Volkswagen, Audi, BMW, Mercedes, Audi Opel, Ford, Smart, Mini e Porsche, universalmente riconosciute più affidabili e di qualità tengono meglio il valore nel tempo.

Consigli per acquistare un'auto usata

Consigli per acquistare un'auto usata

È per questo che uno stratagemma che alcuni adottano è quello di comprare un’auto usata che abbia circa due anni e rivenderla poi quando ne avrà quattro o cinque. Questo permette di conservare il proprio investimento ed avere sempre a disposizione un’auto sicura, tecnologicamente all’avanguardia, quasi nuova ed in linea con le nuove norme in quanto ad emissioni. 

Se poi andiamo a vedere quand’è il momento migliore per comprare una macchina usata, di solito è fine mese, dato che in questo periodo i concessionari e rivenditori sono propensi a concedere sconti più forti per poter raggiungere i propri obiettivi di vendita.

A fine anno tutti vogliono ridurre gli stock e quindi si trovano grandi affari.

Quale alimentazione scegliere per l’auto usata

Le abitudini di guida, le esigenze personali e famigliari o la necessità di usare molto l’auto per lavoro determinano la scelta della motorizzazione adeguata a noi.

Nel mercato dell’usato le vetture più acquistate attualmente sono quelle diesel, per una questione di risparmio economico ma anche per disponibilità del parco circolante.

Con le nuove normative antinquinamento, i costruttori stanno ora virando sulle motorizzazioni elettriche, ibride, ibride plugin in e ad idrogeno (siamo qui ancora in fase di sperimentazione) ed in generale a basso impatto ambientale.

Cambio automatico o cambio manuale?

Cambio automatico o cambio manuale?

Sul mercato dell’usato queste vetture arriveranno con un ritardo di 2-3 anni, ma vi saranno presto migliaia di auto usate elettriche ed ibride tra cui scegliere.

Altro fattore importante da considerare è se l’auto usata è provvista di cambio automatico o meno, visto che questa tipologia di trasmissione si sta diffondendo sempre di più anche in Italia, ma ha un costo leggermente superiore rispetto al cambio manuale.

Comprare auto usate dal concessionario o da privato

Una scelta importante da fare è se optare per l’acquisto dell’auto usata dal concessionario o da un privato.

Se rivolgendosi ad un privato a volte ci può essere il vantaggio del prezzo inferiore, questo non compensa comunque i rischi che si corrono, dato che non si ha nessuna garanzia sul veicolo, mentre i rivenditori, concessionari e e-commerce di auto come il nostro Autoo.it offrono una garanzia di almeno 12 mesi.

Inoltre chi compra auto usate da un privato si deve sobbarcare tutta la fase di gestione delle pratiche burocratiche legate al passaggio di proprietà, che invece vengono prese in carica dal rivenditore o concessionario nel caso in cui si opti per l’acquisto di auto usate attraverso un canale ufficiale.

Auto usate dal concessionario

Auto usate dal concessionario

L’acquisto presso un privato implica anche il rischio di incappare in brutte sorprese come l’alterazione del chilometraggio reale oppure la vettura sinistrata.

Il concessionario, invece, di solito si occupa di controllare le auto che vende ed in genere effettua anche delle riparazioni nel caso siano necessarie.

È dunque la scelta migliore se non si è esperti di automobili, dato che certi controlli sono fondamentali al momento di comprare auto usate. Inoltre i concessionari online oggi propongono anche il diritto di recesso entro 14 giorni dal momento dell’acquisto, oltre ad una vasta scelta di vetture in vendita.

Cosa controllare in un’auto usata

Per evitare rischi al momento di acquistare auto usate ci si può rivolgere ad un tecnico di fiducia che ci aiuti a controllare nel dettaglio le condizioni del veicolo, focalizzando l’attenzione in particolare su certe componenti.

  • La carrozzeria. Il primo impatto con l’auto è visivo e spesso ci si innamora di una vettura al primo sguardo. Ma bisogna aguzzare bene la vista per verificare lo stato della carrozzeria nei minimi dettagli.

Bisogna controllare che la verniciatura sia uniforme e che le diverse parti (portiera e parafango per es.) siano allineate in modo corretto. Questo è un modo per verificare se l’auto ha subito degli interventi, magari per coprire o riparare precedenti incidenti ed ammaccature.

È importante verificare anche che le luci siano uguali e che non siano state sostituite con elementi non originali (a volte si vede un fanale anteriore opacizzato e uno lucido, segno che quello nuovo è stato sostituito per sinistro…).

Auto usate

Auto usate

  • Gli interni. Alcuni degli elementi su cui focalizzare l’attenzione sono il volante, il pomello del cambio ed i pedali, per verificare il grado di usura.

È molto importante poi controllare le condizioni dei rivestimenti dei sedili e delle imbottiture, che possono essere consumati dal tempo e dall’usura e verificare che l’abitacolo non sia impregnato di cattivi odori, fumo o peli di animale.

  • Elementi meccanici. I controlli più delicati e per i quali serve più esperienza sono quelli relativi alle parti meccaniche del veicolo. L’ispezione deve riguardare lo stato di usura degli pneumatici, degli ammortizzatori, il cambio, ed il corretto funzionamento dei freni, con un controllo del liquido che dev’essere pulito e trasparente.

In generale vanno controllati anche gli altri fluidi come l’olio motore, il liquido refrigerante e va ispezionato anche il radiatore per verificare che non vi siano danni dovuti ad un incidente.

Molto importante è verificare anche i semiassi e tutti gli organi di trasmissione per scongiurare eventuali danni o perdite di liquidi che indicano un danneggiamento da urto o usura.

Verificare che tutti i documenti siano in regola

Al momento di acquistare un’auto usata è di fondamentale importanza controllare anche che tutto sia in regola anche con i documenti, che aiutano a ricostruire la storia dell’auto, per cui bisogna verificare:

  • La visura dell’auto, ovvero verificare presso gli appositi uffici ACI presentando il numero targa corrispondente se il veicolo è ipotecato o soggetto a fermo amministrativo.
  • Il libretto di circolazione, che sia aggiornato riguardo gli eventuali passaggi di proprietà precedenti, cambio di residenza e le revisioni periodiche obbligatorie.
Controlli meccanici auto

Controlli meccanici auto

  • Il Libretto Service. Un’occhiata al libretto dei tagliandi aiuta a conoscere lo stato dell’auto e così si verifica immediatamente se i chilometri riportati sul cruscotto sono reali oppure no.
  • Le doppie chiavi originali. Non è un documento, ma comunque è un controllo importante per confermare che il precedente proprietario si sia preso buona cura della vettura. Eseguire il duplicato delle chiavi di una vettura moderna è molto oneroso.

Fare la prova su strada

Un modo per assicurarsi in maniera diretta delle condizioni del veicolo è tramite una prova su strada che a volte viene concessa dai privati, ma più spesso è un’opzione offerta solo dai concessionari.

In questo modo ci si può assicurare che le spie del cruscotto funzionino correttamente. Aguzzando l’orecchio si possono poi percepire rumori strani provenienti dal motore, dal cambio o dal telaio.

E-commerce di auto

E-commerce di auto

Durante la guida bisogna prestare attenzione ad eventuali vibrazioni sul volante e va inoltre effettuato un buon test di freni e frizione per assicurarsi che tutto funzioni nel migliore dei modi e che la sicurezza alla guida sia garantita.

Infine un rapido controllo di tutti gli optional e servizi come climatizzatore, radio, vetri e specchietti elettrici ed eventuale sistema di infotainment permette di avere un quadro completo sulle condizioni del veicolo usato che si vuole acquistare.

La trattativa per l’acquisto di un’auto usata

Per portare avanti la trattativa finale per l’acquisto dell’auto un consiglio può essere quello di essere accompagnati da un amico che svolga il ruolo di “poliziotto cattivo” e tenda a evidenziare i difetti della vettura. Può essere un modo per tirare un po' sul prezzo.

In ogni caso la raccomandazione è quella di non avere fretta, con la giusta calma porterete a casa l’auto desiderata al migliore prezzo.

#tag:

Offerte Autoo

Condividi su:

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter, ti terremo aggiornato sulle novità e le promozioni che più ti interessano

Grazie, la tua iscrizione è stata registrata correttamente.

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter, ti terremo aggiornato sulle novità e le promozioni che più ti interessano

Grazie, la tua iscrizione è stata registrata correttamente.
Guida completa e consigli utili su come acquistare un’Auto Usata senza correre rischi
Le vetture di seconda mano sono un ottimo investimento perché permettono un grande risparmio rispetto all’acquisto di auto nuove, pur mantenendo invariato il livello delle prestazioni ed offrendo grandi garanzie a livello di sicurezza ed affidabilità.