Nuova Audi A1 Sportback

Non è più la piccola di famiglia
Nuova Audi A1 Sportback

Era stata fino a ieri un po’ nell’angolo la A1, non era piccolissima, non era grande e non aveva concorrenti Premium diretti delle marche tedesche. In effetti era un’offerta esclusiva di Audi che ci riprovava con una vettura più “normale” dopo la innovativa A1 in alluminio che non ha avuto successi di vendite forse anche perché troppo dirompente di linea e di concezione.

Nuova Audi A1 Sportback

Ora il cambio è radicale, la nuova A1 Sportback si presenta più maschile, più macchina e con una dotazione tecnologica da vettura di alto di gamma. Via la versione 3 porte, rimane la 5 con un look aggressivo che non fa rimpiangere gli accessi ridotti ai sedili posteriori. Si allunga fino a superare di poco i 4 metri, diventando una Compatta a tutti gli effetti.

Il nuovo design di Ingolstadt propone linee tese, maschera esagolale frontale e grandi prese d’aria che rafforzano l’idea di sportività della vettura.

Moderna e filante, la nuova “baby” Audi è matura per piacere ad un pubblico maschile e femminile (a differenza della versione precedente che era molto gradita in particolare dalle giovani donne in carriera).


Entra di prepotenza nell’abitacolo il sistema multimediale MMI Touch con schermo da 8,8 pollici che ora è rivolto verso il guidatore (scuola BMW docet). Scompaiono anche le lancette dal quadro strumenti dietro il volante per lasciare spazio ad un super moderno display da 10 pollici. Per i più raffinati, è disponibile l’Audi Virtual Cockpit che propone la navigazione adattiva, infotainment di ultima generazione e dotate di supporto alla guida con visualizzazione grafica e servizi Audi Connect

Nuova Audi A1 Sportback

Per i più esigenti è ordinabile l’impianto MMI Touch, derivato dalla A8 che include un sistema di riconoscimento della scrittura naturale.

Via anche le motorizzazioni diesel che lasciano spazio alle supertecnologiche a benzina TFSI di 1,0, 1,5 e 2,0 litri con potenze da 95 a 200 CV dotate di cambio manuale o automatico S Tronic a 7 marcie con doppia frizione. Stiamo parlando di motorizzazioni turbo dotate di filtro antiparticolato allo scarico di serie.

Primeggiano anche i sistemi di ausilio alla guida come la frenata automatica di emergenza che è standard su tutte le versioni. Questo dispositivo previene incidenti contro ostacoli, pedoni, ciclisti che vengono riconosciuti e se il conduttore non frena in tempo, la vettura subisce un rallentamento forzato che evita impatti indesiderati. Il Cruise Control Adattivo invece permette di mantenere la velocità impostata (immaginiamo la guida in autostrada) mantenendo allo stesso tempo la distanza di sicurezza con il veicolo che ci precede, portando la vettura fino al fermo completo senza ausilio del pilota.


Il telaio della nuova A1 Sportback è costituita per il 27% da componenti in acciaio sagomato a caldo, si tratta di un materiale ad altissima resistenza che migliora il rapporto fra robustezza e peso.

La vedremo nelle concessionarie quest’autunno con prezzi poco al di sotto dei 20.000€

Nuova Audi A1 Sportback
Condividi su:
#tag:

Offerte Autoo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter, ti terremo aggiornato sulle novità e le promozioni che più ti interessano

Grazie, la tua iscrizione è stata registrata correttamente.
Nuova Audi A1 Sportback
Non è più la piccola di famiglia