Bmw si presenta a Parigi con la settima Serie 3

Parola d'ordine: piacere di guidare
Bmw si presenta a Parigi con la settima Serie 3

C’era grande attesa per la nuova serie 3 della Casa di Monaco. Si tratta questa della vettura più importante per il mercato italiano ed europeo. Un classico, sia in versione berlina che Station Wagon, anche se ultimamente vanno di moda i SUV ed i Crossover. In effetti la Bayerische Motor Werke ha saputo mantenere nel tempo il livello di qualità e di aspettative che il mercato richiedeva sul prodotto e sui servizi ad esso legati. Quindi “der Dreier”, come la chiamano i tedeschi, rimane un pilastro della Casa bavarese e di tutti gli appassionati di automobili, di tutti coloro che amano confrontarsi con la tecnologia, col design, con le prestazioni ed il comportamento su strada.

La settima generazione della serie 3 (la prima è stata lanciata nel 1975) si presenta innanzitutto più grande: +8,5 centimetri di lunghezza (totale 4.709 mm), +1,6 cm di larghezza (totale 1.827 mm), + 4,1 cm di passo (totale 2.851 mm). Di fatto BMW si allinea alla concorrenza di, Alfa Romeo, Audi e Mercedes.e

Più accattivante e spigolosa ma allo stesso tempo più macchina moderna dal design spiccato.

BMW Serie 3 berlina


Per dare un segnale forte sul fronte della sicurezza attiva, la serie 3 offre di serie l’avviso di collisione e passaggio pedonale con la funzione di frenata automatica per la città ed i fari Full Led inseriti nella nuova grande calandra frontale (i classici due “reni” che siedono sotto l’elica del cofano, marchio della Casa).

In tema di sicurezza, rimangono optional i fari Adaptive LED con Laserlight e la funzione Active Cruise Control con stop & go, la guida assistita Professional con avviso cambiamento di corsia, la prevenzione della collisione posteriore e allarme Cross-Traffic. Troviamo inoltre la guida assistita Professional con il controllo dello sterzo e della corsia, il Lane Keeping Assistant che ha anche la capacità di proteggere in modo proattivo rispetto alla collisione laterale e facilita l’uscita dalla vettura in caso di emergenza, siamo ad una funzionalità di guida autonoma di Livello 2.

Nuova BMW Serie 3 panoramica interni

Finalmente BMW, con questa nuova berlina, rivoluziona gli interni e la plancia in particolare, che rispetto alla concorrenza nella versione precedente era rimasta un po’ classica, per amanti della guida pura. Oggi troviamo un cruscotto che appare più vivo, aperto e generoso grazie al Live Cockpit Professional con schermo da 12,3 pollici. 

Per i sofisti abbiamo la possibilità di avere il Head-Up display più grande (sopra il cruscotto, davanti al guidatore), una nuova grafica e nuovi contenuti di visualizzazione. Ancora, possiamo avere il Park Distance Control, la telecamera posteriore ed il sistema di parcheggio automatico.


Tutte queste nuove diavolerie si gestiscono con il BMW Intelligent Personal Assistant tutto gestito dal touch control del Control Display, dal controller iDrive, dai pulsanti al volante. 

E per rispondere alla nuova serie A di Mercedes, la casa bavarese lancia il controllo vocale che opera attraverso un assistente virtuale intelligente pronto a rispondere se chiamato con la frase "Hey BMW". E così potremmo fare a meno di tutti i tasti e pulsanti di comando.

Control Display nuova Bmw Serie 3

Control Display nuova Bmw Serie 3

I motori sono sempre più raffinati, la serie 3 propone propulsori a benzina e diesel avanzati sia a 4 che a 6 cilindri (330d) con potenze che vanno dai 184 ai 374 CV (quelli della M340i xDrive, in attesa della mitica M3).

Nuova BMW Serie 3
Condividi su:
#tag:

Offerte Autoo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter, ti terremo aggiornato sulle novità e le promozioni che più ti interessano

Grazie, la tua iscrizione è stata registrata correttamente.
Bmw si presenta a Parigi con la settima Serie 3
Parola d'ordine: piacere di guidare