Guide
Pratiche Auto
25/02/2022

Cambia in meglio la gestione per la RC familiare dei veicoli, ecco il bonus familiare RCA

La legge Bersani del 2020 sulla RC familiare si aggiorna con nuovi ed importanti dettagli, permettendo così di trasferire la classe di merito anche a veicoli di tipologia differente.
Cambia in meglio la gestione per la RC familiare dei veicoli, ecco il bonus familiare RCA

Buone notizie per la valutazione della classe di merito nel nucleo familiare. Se fino a ieri si poteva passare solo da auto ad auto o da moto a moto, ecc. da oggi può essere trasferita anche a veicoli a motore diversi. Gazie alla RCA familiare, quindi, le assicurazioni di auto, moto ed autocarri possono godere della stessa classe.

Le origini della RC Auto familiare, il decreto Bersani

Con la legge Bersani del 2020, le cose per quanto riguarda l’assicurazione auto familiare sono cambiate decisamente in meglio.

Tutto nasce con un’iniziativa lodevole del 2007: un veicolo che veniva assicurato per la prima volta da un proprietario, poteva “ereditare” la classe di merito Bonus-Malus di un familiare convivente (la compagnia di assicurazione chiederà il certificato dello “Stato di Famiglia” che viene rilasciato dall’ufficio Anagrafe del Comune di residenza).

Dal 2020 questa regola viene applicata anche ai veicoli che sono già assicurati dello stesso tipo (es da auto a auto, da moto a moto) o per i rinnovi delle polizze.

Contrassegno di assicurazione e preventivo

Contrassegno di assicurazione e preventivo

Per la RC Auto familiare cosa cambia ora? Con le nuove disposizioni sulla RC Auto familiare, il trasferimento della classe di merito vale anche da veicoli di diversa tipologia. Quindi se il papà ha una moto ed il figlio (appartenente allo stesso nucleo famigliare, quindi nello stesso stato di famiglia), dopo aver conseguito la patente B, compra una vettura a quattro ruote, quest'ultimo potrà “ereditare”, sfruttando la RC Auto familiare, la classe di merito della moto del padre.

Quindi la buona notizia è che le assicurazioni di auto e moto possono usufruire della stessa classe di merito. Ora siamo davanti ad una vera assicurazione auto familiare. Il legislatore ha pensato che se uno si comporta bene con la moto, farà altrettanto con la macchina. Il sistema premiante dell’assicurazione auto viene esteso ai membri dello stesso nucleo familiare che sono quindi assimilati a livello di presunto comportamento “premiante”.

Le nostre offerte

Vedi tutte

Questo è un valore riconosciuto dalle compagnie di assicurazione, le quali hanno facilità ad individuare comportamenti di soggetti che fanno risparmiare sulla liquidazione dei sinistri.

Ricordiamo che l'esposizione del contrassegno di assicurazione (come in foto), dal 18 ottobre 2015 non è più obbligatoria.

Come funziona l'assicurazione RC Familiare

L’ assicurazione auto familiare funziona grazie al certificato di merito che ogni compagnia di assicurazione è tenuta a rilasciare alla fine dell’anno (del periodo di contratto) al contraente. Su questo attestato viene certificata la “bontà” del conducente/contraente e vale anche quando si cambia compagnia.

Di fatto è come un valore che indica il comportamento, più o meno sinistroso, della persona alla guida, e quindi questo peggiora (Malus) se si è coinvolti in sinistri con colpa e migliora se non si è coinvolti in sinistri causati dal nostro comportamento alla guida.

Constatazione amichevole dopo incidente

Constatazione amichevole dopo incidente

Chi si assicura per la prima volta, ed è quindi sconosciuto (per quanto riguarda il comportamento alla guida) dalle compagnie assicurative, viene collocato direttamente d’ufficio in classe 14.

Tuttavia, se si ha un parente convivente che ha, per un altro mezzo, una classe migliore, grazie alla nuova normativa sull’assicurazione RC Auto familiare, si può godere della stessa classe di merito.

Classe di merito familiare e comportamento alla guida

Attenzione perché il premio assicurativo (per il consumatore è il costo dell’assicurazione) per la RCA (Responsabilità Civile Auto) viene calcolato anche in base ad altri parametri come età, sesso, occupazione, ecc.

Questo perché le compagnie di assicurazione, oltre a tener conto dell’assicurazione auto familiare 2021, calcolano il premio tramite degli algoritmi proprietari che sono configurati in base alle aspettative di comportamento degli utenti, tenendo conto sia di quelli attuali, sia di quelli registrati per tipologia di consumatore negli anni precedenti.

Le nostre offerte

Vedi tutte

Per semplificare, un giovane guidatore maschio con meno di 25 anni, statisticamente (peggio se neopatentato) ha più probabilità di causare sinistri della signora di 60 anni, e ciò impatta negativamente sul premio da pagare.

Ogni anno la classe di merito (CU) viene aggiornata, perciò se non si causano sinistri, la nostra classe migliorerà nel tempo ed il premio sarà ridotto.

Il Bonus è quindi pensato per chi guida con prudenza, facendo diminuire la propria classe (la classe 1 è la più bassa e meno costosa). Il Malus viene applicato quando si causa un sinistro e fa aumentare la classe (la peggiore è la 18), aumentando così di conseguenza il premio assicurativo al rinnovo del contratto a fine anno (o periodo).

#tag:
Condividi su:

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter, ti terremo aggiornato sulle novità e le promozioni che più ti interessano

Grazie, la tua iscrizione è stata registrata correttamente.

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter, ti terremo aggiornato sulle novità e le promozioni che più ti interessano

Grazie, la tua iscrizione è stata registrata correttamente.
Cambia in meglio la gestione per la RC familiare dei veicoli, ecco il bonus familiare RCA
La legge Bersani del 2020 sulla RC familiare si aggiorna con nuovi ed importanti dettagli, permettendo così di trasferire la classe di merito anche a veicoli di tipologia differente.