Elettriche & ibride
07/10/2021

Tesla Model Y: alla scoperta del SUV compatto secondo Elon Musk

Arriva in Italia la Model Y, forte della storia di Tesla nel mondo delle auto elettriche: scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere sulla neonata della casa di Elon Musk
Tesla Model Y: alla scoperta del SUV compatto secondo Elon Musk

Ormai è diventato un connubio abbastanza inevitabile: quando si pensa ad un’auto elettrica, la mente corre al nome di Tesla, il costruttore di EV (Electrical Vehicles, veicoli elettrici) più conosciuto al mondo, grazie alla sua spinta ad innovare e alle sue soluzioni eleganti e potenti.

Non delude quindi questa Tesla Model Y, anzi, si riconferma una campionessa del settore con un prezzo di listino interessante.

Dobbiamo dire che eredita molto dalla Model 3 su cui si basa, ma visto il successo che la stessa sta avendo nel nostro paese questo può essere solo un punto di forza.

Tesla Model Y retro

Tesla Model Y retro

Tantissime sono infatti le Model 3 presenti nel Vecchio Continente, che a giugno 2021 contava ben 25.697 unità vendute (fonte dei dati: Jato) per la berlina elettrica, che andava a posizionarsi come seconda classificata, dietro la Golf, in termini di vendite totali nel mese.

Con un predecessore così importante, la Tesla Model Y non può che essere destinata al successo: i SUV compatti d’altronde piacciono molto in Europa e soprattutto in Italia, e il connubio tra auto di questo segmento e Tesla è quantomai interessante.

Le nostre offerte

Vedi tutte

La Model Y ci arriva dopo una lunga attesa dovuta ad alcuni problemi con la Gigafactory di Berlino, la catena costruttiva impiegata per la realizzazione del modello.

Problemi che ora paiono risolti. Ecco allora che questa vettura si presenta pronta a invadere le nostre strade: scopriamola insieme!

Potenza made in California, proporzioni per soddisfare tutti

La vettura del costruttore Californiano viene declinata in due versioni: la prima è la Long Range ed è già disponibile all’acquisto, la seconda è la Performance e arriverà nei primi mesi del 2022.

Entrambe le versioni sono accomunate da prestazioni tipiche delle auto elettriche: la versione Long Range infatti dispone di 351 CV (440 di picco), per uno scatto da 0 a 100 chilometri orari compiuto in 5 secondi e una velocità massima di 217 km/h.

D’altro canto abbiamo la Performance, che sale a 462 CV (513 di picco), per uno scatto da fermo compiuto in 3,7 secondi e una velocità massima che si attesta a 241 km/h.

Tesla Model Y e model 3 misure

Tesla Model Y e model 3 misure

Interessante è anche il dato sull’autonomia omologata secondo il ciclo WLTP, che si attesta a 507 chilometri per la Long Range, contro i 480 chilometri della versione Performance.

E’ necessario ricordarsi però che questo dato è destinato a scendere nell’uso reale, specie della seconda versione, dove sarà difficile resistere alla ripresa bruciante e ad accelerazioni mozzafiato (sempre nel rispetto dei limiti concessi dal codice della strada però!).

Globalmente, si tratta di dati di circa 100 chilometri inferiori alla cugina Model 3, che però vanta una migliore componente aerodinamica e maggior leggerezza.

Tesla Model Y fiancata

Tesla Model Y fiancata

La massa di questa Model Y raggiunge infatti le due tonnellate, ed è lunga 475 centimetri (6 centimetri in più della Model 3), alta 162 cm (ben 18 centimetri in più del modello da cui deriva) e larga 192 centimetri (7 centimetri in più della Model 3).

La volumetria cresce di conseguenza: 600 litri, e fino a 854 litri abbattendo i sedili.

Una chicca sui sedili? La vettura è disponibile anche in versione 7 posti. Per quanto riguarda lo spazio di carico poi, non dobbiamo dimenticarci del pozzetto anteriore da 117 litri.

Per quanto riguarda i prezzi invece, essi sono a partire da 60.990 euro per la versione Long Range e 68.989 euro per la versione Performance.

Tesla Model Y: innovativa nel posteriore

Una novità interessante, che è stata catturata anche via video “rubato” a Austin, Texas, è la potenza della Giga Press, in grado di realizzare una delle parti posteriori della Model Y in un unico pezzo del peso di circa 130 kg, dove prima erano necessarie numerose lavorazioni e ben settanta diverse componenti.

Tesla Model Y prestazioni

Tesla Model Y prestazioni

Ora grazie al lavoro di Idra, azienda bresciana che proprio per Tesla ha sviluppato questa Giga Press, si possono “stampare” intere sezioni di una vettura garantendo molti vantaggi, tra cui il non dover più assemblare parti diverse tra loro e una maggior rigidità torsionale.

Proprio quest’ultima componente garantisce che il piacere di guida sulla Model Y rimanga al massimo: la vettura non si scompone anche quando lanciata tra le curve, nonostante la sua altezza da terra.

Un grande vantaggio per il piacere di guida!

Esterni ed Interni: minimalismo come parola chiave

Ormai lo sappiamo tutti: il minimalismo del design è la ricerca spasmodica compiuta da Tesla, che non si ferma in questa Model Y, anzi.

Partendo dagli esterni, abbiamo già parlato di dimensioni, eppure l’auto non sembra così cresciuta anche grazie alla linea filante e sinuosa, necessaria per ottenere un basso coefficiente di penetrazione aerodinamica.

Esteticamente insomma, vengono sposate le linee di tutte le altre Tesla in commercio, con un muso affusolato e una coda “a goccia”. Il passo di 2,89 metri garantisce una buona abitabilità di bordo, e dentro questa vettura è più futuristica che mai.

Tesla Model Y interni

Tesla Model Y interni

Via praticamente tutto, resta un volante con due controlli a rotella che assumono diverse funzioni contestualmente al menù in cui ci si trova, menù che viene mostrato, insieme a tutti i dati di guida, su un enorme pannello centrale da 15 pollici.

A bordo si sta bene, e ci sono accortezze come lo spessore dei rivestimenti in moquette, o la grande cura nell’accoppiamento di materiali diversi sui pannelli porta.

Coloro che hanno avuto il piacere di provarla criticano però alcuni scricchiolii di troppo e un climatizzatore dal suono della ventola un po’ eccessivamente invadente.

Le nostre offerte

Vedi tutte

Non siamo insomma alla pari con i costruttori tedeschi, ma forse non è nemmeno questo l’obiettivo di Tesla né ciò che viene cercato dal possessore medio della vettura.

Insomma un’auto pronta a stupire, in puro stile della casa californiana, per prestazioni e durata delle batterie, nonché per gli interni futuristici e il miglior sistema di infotainment della categoria.

Un nuovo successo annunciato per Elon Musk? Pare proprio di sì, anche se monitoreremo la Model Y da vicino.

Non mancate di iscrivervi alla nostra newsletter per restare connessi con il mondo automotive: ne vedremo delle belle!

#tag:

Offerte Autoo

Condividi su:

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter, ti terremo aggiornato sulle novità e le promozioni che più ti interessano

Grazie, la tua iscrizione è stata registrata correttamente.

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter, ti terremo aggiornato sulle novità e le promozioni che più ti interessano

Grazie, la tua iscrizione è stata registrata correttamente.
Tesla Model Y: alla scoperta del SUV compatto secondo Elon Musk
Arriva in Italia la Model Y, forte della storia di Tesla nel mondo delle auto elettriche: scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere sulla neonata della casa di Elon Musk