Auto a Energia Solare: come evolve la tecnologia dell'auto elettrica

Sempre più autonomia e risparmio energetico
Auto a Energia Solare: come evolve la tecnologia dell'auto elettrica

Come se fosse facile progettare, industrializzare e produrre un’automobile, ecco una nuova azienda, una nuova marca di automobili, elettriche naturalmente. E Solari!

La start-up dei Paesi Bassi ha sviluppato il progetto in 24 mesi grazie all’esperienza dei tecnici maturata durante la nota competizione per vetture elettriche/solari Solar Challenge.

La prima auto solare al mondo

L’olandese Lightyear One è la prima automobile solare al mondo. Ha un'autonomia di 725 km e una batteria che può essere caricata dalla luce solare o da stazioni di ricarica convenzionali.

Siamo solo all’inizio, ma sono già stati previsti i primi 500 esemplari. Tetto, cofano e portellone posteriore dell'auto sono coperti da cinque metri quadrati di celle solari sotto un vetro di sicurezza molto robusto, tanto che un adulto può camminarci sopra senza causare danni. Come avete immaginato, sparisce il lunotto posteriore, per lo meno come lo abbiamo concepito fino ad ora, trasparente.

Lightyear

Lightyear One

Telecamere posteriori e al posto degli specchietti

Fine anche per gli specchietti retrovisori (e quello interno) che vengono sostituiti da telecamere che poi generano immagini riprodotte sulle portiere all’interno dell’abitacolo. Ingombri laterali e vista posteriore sono quindi riprodotte su appositi schermi facilmente accessibili all’interno dell’abitacolo. Otteniamo così del risparmio aerodinamico (le telecamere sono piccole rispetto agli specchietti tradizionali) e tanta tecnologia a bordo per tutti i servizi.

Auto solare Lightyear One

Auto solare Lightyear One

Aerodinamica e riduzione pesi per la massima autonomia

Grande sforzo è stato profuso per la ricerca aerodinamica al fine di ridurre la resistenza all’aria. Si notano delle finezze come le coperture parziali delle ruote posteriori (che non ruotano) al fine di ridurre i vortici d’aria in movimento sulla fiancata della vettura. La vettura ha una linea studiata per la minore resistenza aerodinamica possibile.

Altrettanto importante è stato il lavoro per ridurre il peso complessivo del veicolo al fine di aumentare l’autonomia e quindi ridurre le necessità di ricarica convenzionale (quella solare funziona sempre). Con una ricarica notturna ad una presa da 230V casalinga, questa automobile riesce a caricare le proprie batterie per raggiungere un’autonomia di 400 chilometri. I pannelli solari della vettura aiutano con una “ricarica” di fino a 12 km/ora di esposizione al sole.

L’autonomia nel ciclo Wltp, è pari a 725 km (tutta da dimostrare, soprattutto con condizionatore acceso d’estate e riscaldamento d’inverno).

Secondo la Casa, la Lightyear One può generare fino a 20 mila km di autonomia all’anno con la sola esposizione al sole.

Interni Lightyear One

Interni Lightyear One

Il prezzo

I primi cento esemplari della versione di lancio Pioneer Edition sono già stati riservati. Il prezzo di listino è in Olanda a 149 mila euro, full optional. Con soli 19.000 Euro, la potete prenotare subito, consegna prevista nel 2021.

Condividi su:
#tag:

Offerte Autoo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter, ti terremo aggiornato sulle novità e le promozioni che più ti interessano

Grazie, la tua iscrizione è stata registrata correttamente.
Auto a Energia Solare: come evolve la tecnologia dell'auto elettrica
Sempre più autonomia e risparmio energetico