I Millennials non guidano più? Il mondo sta cambiando e anche il rapporto con l'auto ora è diverso

Troppi pensieri per la testa dei giovani... e l'auto?
I Millennials non guidano più? Il mondo sta cambiando e anche il rapporto con l'auto ora è diverso

In controtendenza rispetto alla generazione che li ha preceduti, i Millennials tendono a rimandare le decisioni importanti, forse a causa dell’instabilità economica. Hanno redditi inferiori e aspettative diverse rispetto alla generazione X (quella dei quarantenni).

L’analisi realizzata da Bain & Company, condotta su un campione europeo di 2.700 persone tra chi ha meno di 35 anni dipinge una fotografia del rapporto delle nuove generazioni con la mobilità e con l’automobile: questa si trova solo al quinto posto di importanza dopo il risparmio, le spese quotidiane, le vacanze e l’acquisto di una casa. Stiamo parlando di una generazione connessa ma sostanzialmente sola, che ha perso le sicurezze delle generazioni precedenti come il posto fisso o la continuità aziendale.

l primo dato che differenzia l’Italia è che solo il 7% dei giovani dichiara di non avere la patente, in Germania è il 18% ed il 31% nel Regno Unito, forse a causa dei trasporti poco efficienti nella nostra penisola. Altro dato importante da rilevare è quello relativo al rilascio delle patenti che 2001 al 2017 è calato del 25%.

Giovani e smartphone

Giovani e smartphone

Giovani, auto e vacanze

Giovani, auto e vacanze

Per quanto riguarda la scelta di una vettura, i Millennials mostrano una sensibilità ambientale forte (quasi tutti valutano positivamente l’idea di un’auto che inquina di meno) anche se la vettura elettrica viene scelta solo in presenza di incentivi o a parità di prezzo rispetto alle vetture convenzionali.

Non stupisce che l’estetica, il design e la tecnologia siano elementi prevalenti tra i criteri di valutazione di un’automobile anche se gli elementi più concreti restano il vero criterio di scelta di una vettura per il 69% degli intervistati.

Quando si parla di ADAC (Advanced Driver Assistance Systems - i nuovi sistemi legati alla sicurezza attiva) e dispositivi o sistemi di assistenza alla guida, le nuove generazioni ne escono piuttosto male dalla ricerca: i giovani, infatti, non li conoscono o li conoscono poco (il 71% degli italiani sotto i 35 anni, contro l’82% delle generazioni mature).

Anche rispetto alla guida autonoma ed alle vetture connesse, c’è molta freddezza rispetto alle tecnologie applicate ed ai concreti benefici che possono portare. Lo scarso interesse sfocia in una sostanziale distanza da un fenomeno che per ora non porta benefici concreti e tangibili, se non a fronte di un sovrapprezzo che oggi non è compatibile con le aspettative o le possibilità economiche.

Acquisto auto

Acquisto auto

L’impressione è che l'automobile non sia più il primo bene di consumo in cima ai pensieri dei giovani. I millennials, però, continuano a comprarla, anche se con modalità diverse rispetto al passato.

Per i nati fra il 1984 e il 1995 l’auto è quasi un male necessario, anche se questo riguarda più i giovani metropolitani, più avvezzi al trasporto pubblico ed al car sharing, mentre fuori città l’automobile rimane un importante mezzo per ottenere la libertà di movimento.

Fonte indagine Bain&Company

Fonte indagine Bain&Company

Si tratta di intercettarli meglio questi giovani e raccogliere le loro istanze che oscillano tra desideri e reali esigenze. Fondamentale rimane quindi la comunicazione mirata alle esigenze individuali e soprattutto la valorizzazione delle tecnologie associate al progresso ed al miglioramento della vita a bordo e dell’ambiente circostante.

HAI INTENZIONE DI DOTARTI DI UN'AUTO PROSSIMAMENTE (3 ANNI)?


Sondaggio acquisto futuro auto

Condividi su:
#tag:

Offerte Autoo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter, ti terremo aggiornato sulle novità e le promozioni che più ti interessano

Grazie, la tua iscrizione è stata registrata correttamente.
I Millennials non guidano più? Il mondo sta cambiando e anche il rapporto con l'auto ora è diverso
Troppi pensieri per la testa dei giovani... e l'auto?